Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LA RICETTA - Il 4-3-3? Molto meglio la zuppa di cipolle e aglio

In tempi di influenza galoppante le partite si vincono in cucina. E non devono mancare neppure grappa e cognac



Altro che alchimie tattiche, queste settimane dell'anno sono quelle dell'influenza e malattie affini, ossia gli avversari più temuti e terribili per le squadre di calcio. E, allora, piuttosto che il modulo di gioco, conta riuscire a presentarsi in campo domenica in condizioni decenti. Un buon ritrovato è la zuppa di cipolle e aglio, autentico portento contro le malattie di stagione. Soprattutto l'aglio, con le sue proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e da antibiotico naturale assai potente. 
E allora si spianino i fuoriclasse dei fornelli e si prepari il venerdì sera la zuppona magica, da rendere più corposa con pane vecchio raffermo da gettare nel brodazzo miracoloso. E, senza dimenticare, grappa e cognac. E il gioco è fatto.  



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/01/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,81384 secondi