Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


NAZIONALI - A Carlino gol, emozioni e... l'arbitro zittisce la tribuna

L'Arzignano si impone 3-2 sulla formazione di casa, con Moras che fa restituire dai suoi il gol segnato da Sako. Zago da Conegliano ricorda ai presenti di entrambe le squadre che in campo ci sono i loro figli...



CJARLINSMUZANE - ARZIGNANO VALCHIAMPO  2 - 3
Gol: Muela, Pesce; Cavaliere, autogol e Cavaliere

CJARLINS MUZANE: Gregoris, Zanutta (Pesce), Mantovani, Ros (Moro), Floreani, Galletti (Muela), Ruffo, La Montanara, Cocolet, Cimmino, Levorato. Allenatore: Max Moras.

ARZIGNANO VALCHIAMPO: Dalla Valle, Faccio, Lovato, Dal Cengio (Spadola), Kerezovic, Verza, Peruzzi, Signorin, Cavaliere, Zamperetti (Magnabosco), Rebuschini (Santonocito). Allenatore: Claudio Tosato.

ARBITRO: Francesco Zago (Conegliano); Assistenti: Simone Della Mea (Udine), Duilio Venir (Udine).

NOTE - Ammoniti: Floreani, Cocolet, Cimmino, Pesce e Verza.

CARLINO - Partita dai due volti quella disputata al “Della Ricca” fra il Cjarlins Muzane e l’Arzignano con la vittoria dei veneti per 3-2, non nuovi a scorribande esterne, la sesta questa. Il primo tempo scorre più equilibrato con le due formazioni a studiarsi e stuzzicarsi, poi nella ripresa fioccano i gol, gli animi si accendono e l’arbitro, stavolta, li spegne zittendo tutti.
Ma ripercorriamo velocemente il film della gara con i padroni di casa partiti vivacemente e reclamano per una vistosa trattenuta in area ai danni di Levorato non ravvisata dall’arbitro. Lo stesso n.11 poco più in là ruba palla all’avversario, salta un paio di avversari ma calcia sul portiere. L’Arzignano va vicino al gol con la traversa colpita da Del Cengio mentre nel finale prima Cavaliere si vede ribattere il tiro da Gregoris e poi Levorato per i locali manda di un nulla a lato un diagonale da dentro l'area.

A 3’ dal rientro in campo l’Arzignano passa sfruttando un’indecisione difensiva con il portiere, ne approfitta Cavaliere per mettere in rete. All’11’ Zamperetti si procura e calcia una punizione centrale tra le braccia del guardiano arancioblù e subito dopo bella iniziativa di Cavaliere che serve a rimorchio Rebeschini il cui tiro termina di poco a lato. Al 19’ Cavaliere lavora una buona palla in area, prova il passaggio in mezzo trovando la deviazione involontaria di Floreani e fa 0-2.
Il Cjarlins ci prova con il neo entrato Muela Sako ma manca la deviazione di testa a porta vuota su traversone di Cocolet. Si rifà poco dopo Sako con la rete che dimezza le distanze ma piovono le proteste degli ospiti per un pallone non restituito dopo che gli stessi lo avevano messo in fallo laterale per i soccorsi ad un compagno. Dalla panchina mister Moras ordina ai suoi il fair-play e così alla ripresa del gioco l’Arzignano può andare facilmente a rete ancora con Cavaliere per la tripletta personale senza che i giocatori di casa si oppongano. In tribuna continuano mugugni e piccole scaramucce ed ecco il fatto inusuale. L’arbitro Francesco Zago, sezione di Conegliano, si  dirige verso la tribuna e rivolgendosi al pubblico ricorda che in campo ci sono i loro figli. L’esito è incredibile, tutti zitti e si torna a giocare in serenità. Successivamente il Cjarlins ottiene tre angoli senza esito, poi Pesce accorcia le distanze con un gran destro da appena dentro area, posizione defilata. Nel finale l’Arzignano potrebbe arrottondare il punteggio con Rebuschini, con i friulani ovviamente sbilanciati alla ricerca del pareggio.

INTERVISTE - Tosato: è un bel Cjarlins. Matteo Zanutta: ci rifaremo

Le prime immagini del pomeriggio (ne seguiranno altre, nelle prossime ore): in alto il saluto dei due capitani e la terna arbitrale. Sotto il Video - Skroll, le due squadre e il "volo" di Gregoris in occasione della traversa colpita da Del Cengio nel primo tempo.



 

https://i.imgur.com/87flwuT.jpg

https://i.imgur.com/D70d6fx.jpg

https://i.imgur.com/sG7cFvo.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/01/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,17375 secondi