Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMA B - Minen: Azzurra da secondo posto

La formazione di Bolzicco riparte con tanti indisponibili (e senza Cristian Ciriaco, fresco di operazione al menisco), ma il presidente del club rilancia: "Il Sevegliano è imprendibile, noi vogliamo arrivare ai play - off nella posizione migiiore. Anche se speravo di avere qualche punto in più..."


Terza assoluta, da quando si è riaffacciata in Prima, l’Azzurra di Premariacco non lo era stata mai. Ma quella classifica da “coccolare” non è ancora totalmente appagante: c’è quindi tutto un girone di ritorno per abbellirla. “Non è cosi male vedere la tua squadra cosi in alto dopo campionati trascorsi a lottare per la salvezza ma, se devo essere sincero, pensavo di avere qualche punto in più - ammette il presidente Zeno Minen - se ne abbiamo lasciato per strada qualcuno, adesso si riparte per fare un po’ meglio. Anche se accusiamo qualche assenza importante”.

Facciamo il bollettino?
“Domenica dovremo fare sicuramente a meno di Cristian Ciriaco, fresco di operazione al menisco: non credo possa rientrare prima di metà febbraio. Speriamo invece di recuperare per la sfida con il Rivolto (terza giornata, ndr) Coseani, reduce da una frattura a naso e zigomo. C’è poi Elia Pisu, alle prese con un problema muscolare. E non ci sarà nemmeno Missio, squalificato per somma di ammonizioni. Giovanni Pittioni, invece, pur frenato da noie al ginocchio, potrebbe andare in panchina”.

Avversaria, sul vostro campo, sarà la Serenissima.
“Sulla carta non dovremmo avere problemi. Ma il campionato ci ha insegnato che non è il caso di sottovalutare nessuno. Senza scordare che si torna a giocare dopo quasi un mese di sosta…”.

Prima piazza già prenotata?
“Mi sa di si. Il Sevegliano/Fauglis vincerà il campionato: è una squadra forte, esperta e si è pure rinforzata”.

L’Azzurra, invece?
“L’obiettivo è il secondo posto. Non sarà assolutamente facile, ma proviamoci”.

E l’Azzurra razzista?
“Un brutto momento della nostra storia. Ci hanno dipinto per quello che non siamo. Ho effettuato l’indagine interna che avevo promesso e cercato di raccogliere eventuali elementi, sia audio che video: ma non è emerso nulla. Cosi non ho ritenuto opportuno inoltrare ricorso. L’episodio è chiuso, anche se ci ha dato parecchio fastidio”. (rozan) 



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/01/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,82054 secondi