Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


PROMO B - Madi: questo Tolmezzo può dire la sua!

Abbiamo incrociato il goleador del carnici sempre tenuto d'occhio dal Lumignacco. Il primo ostacolo si chiama Pro Cervignano...



Passeggiando per le vie di Tolmezzo i nostri 007 hanno scovato il capocannoniere della società carnica Mouad Madi, attualmente con 9 reti messe a segno nella prima parte di stagione con la maglia rossoblù. Attaccante classe ’97, muove i primi passi con il calcio nel Villa per poi spostarsi al Donatello e successivamente disputare due stagioni con la Virtus Corno, una con Manzanese e Pro Gorizia con le quali emerge ed approda in serie D  nell’Altovicentino nella stagione 2014/15. Poi rientra in Friuli, milita due anni al Lumignacco e dalla scorsa stagione sale a Tolmezzo dove finora ha realizzato in totale 19 reti.
“In questo periodo di pausa di campionato durante gli allenamenti – spiega Madi –, abbiamo lavorato soprattutto sugli aspetti tattici cercando di sviscerare e quindi migliorarci nelle situazioni in cui siamo stati un po’ deboli in questo inizio di stagione, soprattutto sui corner a favore e contro con i vari movimenti che la squadra deve fare in queste circostanze”.
Il girone d’andata con il Tolmezzo visto dall’esterno offensivo è soddisfacente. “Certamente meglio dell’anno scorso sia personalmente sia per la squadra e se continuiamo così possiamo solo migliorare. I dirigenti del Lumignacco dicono che sono cresciuto, maturato? Forse è vero, un anno qui con il Tolmezzo mi ha giovato molto soprattutto maturando esperienza e di conseguenza mi esprimo con più continuità. Spero solo di continuare a giocare e rendere ancor di più. So che il Lumignacco cerca attaccanti, però mi lasciano qui e mi trovo bene. Con la società udinese avevo chiesto di poter terminare tranquillamente gli studi e sono stato accontentato rimanendo qui in Carnia. Per la prossima stagione vedremo”.
Domenica il campionato riprende con una gara tosta: “Sarà una bella partita in casa della Pro Cervignano, squadra per nulla facile da affrontare. Speriamo di far bene ed uscire con i tre punti, magari - confida Madi - con il mio primo gol del 2019. Obiettivi personali? Far meglio del girone d’andata”.
Questo Mouad, indubbiamente, ci va a genio: altruista, riconoscente (ne sanno qualcosa i dirigenti che in passato l'hanno aiutato e incoraggiato), generoso, con tanta voglia di diventare ancora più forte. E, poi, le qualità non gli mancano e "vede" la porta. Il meglio deve ancora arrivare.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/01/2019
 

Altri articoli dalla provincia...







L'EVENTO - Sandrin, il "Comuzzi" è tuo

La sezione udinese dell'Aiac (Associazione Italiana Allenatori di Calcio), presieduta da Giovanni Tortolo, ha voluto presentare - per la prima volta - a media, consiglie...leggi
14/12/2018












Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,72958 secondi