Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA B - Villa Vicentina, l'appetito vien vincendo

La matricola guidata da mister Fardella ha disputato un grande girone d'andata e non mette limiti alla provvidenza. Gruppo giovane, calcio propositivo e da febbraio ci sarà anche Salvatore De Crescenzo...

Diamo uno sguardo alla Seconda categoria, girone B, del campionato Lcfc (da quest'anno ospitato ll'interno delle nostre pagine e seguito attraverso la App),  arrivato alla circumnavigazione con in vetta il Villa Vicentina a 19 punti frutto di 9 vittorie, 1 pareggio (a Cormons) e una sconfitta subita a fine novembre in casa con il Morsan. La squadra vanta il  miglior attacco del girone con 28 reti e la seconda migliior difesa (10 gol subiti) dopo quella del Morsan.
Conosciamo meglio questa squadra dalla parole del suo responsabile Matteo Braini: “Questa è una squadra nata dall’idea mia e del mio amico Luciano Bidussi e fondata tre anni fa. Siamo partiti dalla Terza categoria e l’anno scorso l’abbiamo vinta ed eccoci qui adesso in Seconda e al momento sembra che tutto giri nel verso giusto. Abbiamo chiuso la prima parte del campionato con solo una sconfitta e un pareggio, tutte le altre partite sono state vinte. Il gruppo è formato da giocatori giovani desiderosi di vincere ancora e cercheremo di mettercela tutta per centrare questo obiettivo. In questo periodo abbiamo svolto un piccolo richiamo di preparazione ed un paio di amichevoli in attesa del 2 febbraio con la ripresa del girone di ritorno. Se mi aspettavo di partire così forte? La speranza c’era – ammette Braini -, fortunatamente siamo riusciti ad allestire un bel gruppo con il mister Fabio Fardella, seppur giovane e alla prime armi, ma che ci sta dando un grande aiuto e nel complesso tutto l’ambiente è migliorato”.

“Dopo aver vinto il campionato la stagione scorsa, anche in questa – l’analisi del tecnico Fabio Fardella - al momento stiamo andando molto bene, oltre le nostre aspettative. Senza aver fatto acquisti pensavano soltanto a salvarci ed invece adesso siamo lassù. La squadra secondo me è buona, giochiamo abbastanza bene a calcio con un modulo 4-3-3 piuttosto offensivo e proviamo a vincere le partite cercando di imporre il nostro gioco piuttosto di attendere le soluzioni da calcio da fermo. Un altro fattore importante per me e per la squadra è che faccio giocare sempre tutti, tranne qualche volta in partite particolari, e per una squadra prima in classifica non è mai scontato. Il punto di forza? Un po’ tutti: il portiere Loreto Ponziano è di categoria, non certo da amatori, poi nel reparto arretrato fanno la differenza gli esperti Mario Manca, Francesco Piazza e da febbraio dovrebbe arrivare Salvatore De Crescenzo. A centrocampo abbiamo un paio di giovani rampanti e così in attacco anche se non hanno mai giocato in Figc a livelli alti ma hanno tanta voglia di far bene. Siamo appena a metà campionato però a questo punto vediamo di riuscire a vincerlo”.

Fabio Fardella è rampante anche lui e ha scelto di fare l’allenatore. “Ho 25 anni e ho scelto questa strada non riuscendo a combinare le due attività assieme. Dopo due anni posso dire che mi sto divertendo maggiormente nelle vesti dell’allenatore”.  

Risultati e Classifiche, dati statistici:

Campionato 2a Cat/B

Campionato 2a Cat/A

Campionato 2a Cat/C



 

https://i.imgur.com/VpbH1qb.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/01/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04590 secondi