Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


FEMMINILE - Il Basiliano "respinge" la Val del Lago

Equilibrio, reti e spettacolo nel big match dell'ultima giornata di andata: nonostante la tripletta di Bredariol, la capolista vince 5 - 4. Ma stasera Le Gripp possono affiancarla in vetta. Liberate Capriva a raffica sulla Bombonera



Non ha tradito le attese, il big match dell’ultima giornata di andata del campionato femminile Uisp di calcio a 5. Basiliano e Val del Lago si sono infatti affrontate senza esclusione di colpi, dando vita ad una gara ad alto contenuto tecnico ed emotivo: alla fine si è imposta (5 - 4) la formazione di Diasnia Simeoni, con l’ultima speranza ospite ad infrangersi sul palo colpito da Ambra Pochero, una delle ex Tavagnacco in campo. Il primo tempo ha fatto registrare il predominio delle padrone di casa, a segno con Calamo, Bevilacqua e Filippozzi, mentre la Val del Lago è rimasta a galla con Domini. Ma, nella ripresa, ecco il prepotente ritorno delle ospiti, sublimato da una gran tripletta di Bredariol. Due “zampate” di Orlandi suggellavano, però, successo e primato di Brumana (ammonita) e compagne. In attesa della sfida di stasera tra Le Gripp e Royal Portogruaro (vincendo, le pordenonesi aggancerebbero il Basiliano al comando), la Libertas Capriva si infila temporaneamente al secondo posto. Non è stato troppo difficile, per la banda di mister Contin, scavalcare l’ostacolo Bombonera: 15 - 6 l’eloquente score finale, garantito dalle triplette di Blarzino - capocannoniera del torneo con 23 bersagli - e Fragrante, dalle doppiette di Barbieri, Cosolo e Komavli e delle marcature singole di Bandera, Battistin e Di Just. Per le ospiti hanno “timbrato” Gallina, Cibert (a bersaglio due volte ciascuna), Nadalutti e Rumiz. (rozan)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/01/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04732 secondi