Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


A1 - Ciclone Pasian di Prato: il Torean Pulfero travolto 7-0

A Pulfero la formazione di Furlani si scopre incontenibile per la capolista: Filippo, Fierro e Barreca affondano i colpi, Nadalutti chiude la saracinesca, per Iob e soci è notte fonda



Clamoroso a Pulfero: la capolista Torean Pulfero cade pesantemente al cospetto di un brillante Pasian di Prato, capace di infliggere ben sette reti agli ospiti, scivolati in un sol colpo al terzo posto nel girone A1 degli amatori Figc.

Gara (disputata nelle valli, inversione di campo ndr) dominata dalla squadra di casa in ogni settore del campo e dopo 5’ Fierro difende palla e serve Filippo il quale dalla corsia destra entra in area e con un diagonale chirurgico insacca. Cerca il pareggio il Torean ma Nadalutti in uscita chiude la saracinesca a Komac. Poi si scatena Barreca realizzando due gol in fotocopia partendo dalla destra e, imprendibile, salta due avversari e accentratosi scarica in porta nell’angolino basso portando il Pasian sul 3-0.  Romanin fallisce il quarto gol, gli ospiti riprovano ma è sempre Nadalutti a dir di no in due tempi. Un lancio  dalle retrovie pizzicato da Clapiz agevola Filippo il quale s’invola e, freddissimo davanti al portiere, gonfia la rete.

Il Pulfero opera quattro cambi ad inizio ripresa per venire a capo di una partita compromessa ma l’Orlanda Pasian di Prato si difende con ordine e quando riparte è micidiale. Dagli sviluppi di un corner Fierro porta a cinque le reti con un colpo di testa e sigla pure il sesto gol ben imbeccato dal solito Filippo dopo aver seminato il panico tra gli avversari. Montina fallisce il gol, ma c’è ancora l’irrefrenabile Filippo sugli scudi calciando in porta e riprendendo la ribattuta del portiere serve al centro Galati che mette a sedere il guardiano e deposito in rete il settebello.
Da parte del Pasian di Prato grande prova di carattere, forza e tecnica della squadra imbastita dal ds Maurizio Fedele che sta bruciando le tappe, riuscendo non solo a colmare il gap dalla vetta ma addirittura diventare la squadra da battere con grande soddisfazione anche per mister Furlani,  patron Galliussi e il resto della dirigenza.     



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/01/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05256 secondi