Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


A1 e A2 - Macor: abbiamo lottato come 15 leoni. Milocco: non va

I commenti sulle prestazioni delle squadre bisiache e triestine. Solo il Pieris sorride



Lorenzo Della Libera (segretario dello Staranzano): “Abbiamo perso 5-0 contro una squadra bellissima. Primo tempo 2-0 con due gol in 5'. Nella ripresa abbiamo colpito un palo con un colpo di testa e gli ultimi due gol sono arrivati nel finale, uno su punizione e uno contropiede. Poi il solito bel terzo tempo. Ora avremo il turno di riposo, quindi disputeremo le tre gare decisive per la salvezza contro le squadre sopra di noi. Sappiamo che sarà difficile giocarsela con i Warriors”.

Michele Santostefano (allenatore del Pieris): “Abbiamo vinto 3-1 una partita con tante opportunità da ambo le parti. Abbiamo sfruttato l'occasione di trovare un Inter San Sergio in emergenza. Noi siamo stati bravi a sfruttare le palle-gol avute, loro le hanno sprecate. Speriamo di continuare così. Goal per noi di Russi (tiro deviato) e doppietta di Altobelli, per loro Polese che ha fallito un calcio di rigore sul 3-1. Partita con tante emozioni”.

Carlo Milocco (allenatore dell'Inter San Sergio): “E' un anno duro, non si riesce ad uscirne. L'altro sabato eravamo in 18, questa volta in 13 e in mezz'ora abbiamo dovuto fare due cambi per problemi fisici. Al 2' siamo andati sotto su un tiro deviato dallo sfortunato Fiore. Abbiamo avuto due chances con Polese e invece abbiamo preso il secondo per colpa nostra. Abbiamo trovato il 2-1 in contropiede con Polese. Un altro svarione ci è costato il 3-1. Polese ha calciato fuori un rigore e il loro portiere ha fatto una paratona sul colpo di testa di Bettoso. Loro più forti, ma noi avremmo dovuto sfuttare qualcosina di più in attacco”.

Sergio Lavorino (difensore del San Luigi): “Purtroppo è finita come ci capita ultimamente e abbiamo perso con la penultima. E' stata una brutta giornata, eravamo nervosi, ma abbiamo comunque avuto tre-quattro belle occasioni, ma le abbiamo fallite e c'è stato anche un nostro rigore parato. Siamo passati in vantaggio con Tegas su un loro disimpegno errato. 1-1 a fine primo tempo. Siamo andati sotto e a 10' dalla fine siamo rimasti in dieci per una doppia ammonizione. Loro tre tiri e due gol... Auspico una reazione in vista dei due derby, anche perchè abbiamo delle assenze in difesa e in attacco”.

Walter Macor (centrocampista del Muglia Fortitudo): “Siamo orgogliosi di aver lottato come 15 leoni. Ci hanno fatto tre tiri e due gol in contropiede in una partita dominata da noi in lungo e in largo. Noi abbiamo giocato, loro hanno cercato solo i lanci lunghi. Perdere così fa arrabbiare. Abbiamo preso il 2-0 al 91' e un minuto dopo abbiamo trovato il gol su rigore con Dagnino”.

Massimo Laudani



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...
















A1 - E' un Deportivo da paura

Prima di ritorno a Branco per il Deportivo che batte lo Staranzano per 6 a 0. Avvio di gara con il Depo che prende subito possesso della metà campo osp...leggi
14/01/2019



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,75176 secondi