Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


A2 - Selva crea, Re e Marosa colpiscono. E il Muglia è battuto

Il Tagliamento si è aggiudicato lo scontro d'alta classifica con i rivieraschi, superati per 2-1 dai padroni di casa



Nello scontro di alta classifica fra Tagliamento e Muglia a sorridere sono i padroni di casa dopo il successo ottenuto per 2-1 e ora il primo posto è una questione a due, a dividerlo con il solo Pieris giacchè i triestini sono rimasti tre punti sotto.

Il primo tempo è gestito prevalentemente dagli ospiti, che controllano l'incontro ma faticano a trovare spazi e si affidano a conclusioni dalla distanza ma non inquadrano però lo specchio della porta. Il Tagliamento opera di rimessa per alleggerire la pressione ma non crea problemi al portiere ospite. La svolta arriva nel finale del tempo, con Selva bravo a guadagnarsi una punizione dal limite: il tiro dello stesso Selva destinato all'incrocio viene deviato dal portiere sulla traversa e sulla palla si avventa Davide Re che insacca.

Nella ripresa il Muglia  cerca subito il pareggio, lo sfiora al 5’ con una conclusione da centro area respinta sulla linea di porta da Marosa a portiere battuto. A pericolo scampato, il Tagliamento serra le fila e, pur lasciando l'iniziativa agli ospiti,  riesce a mettere in apprensione gli avversari con rapidi contropiedi. In uno di questi, al 36’ Selva, decentrato sulla sinistra, serve il liberissimo Marosa che non ha difficoltà a siglare il 2-0. La partita si riapre nel finale grazie a un calcio di rigore trasformato al 90’, ma i 5’ di recupero non portano altre emozioni.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,79496 secondi