Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


CALCIO A 5 - Contin inventa, Spatafora mitraglia, il Palmanova corre

La squadra di Criscuolo piega 11-4 una Clark generosa, ma frenata dall'assenza di cambi. I padroni di casa artigliano in vetta alla classifica l'Udine City, attesa nella città stellata tra due settimane



PALMANOVA - A.S.D. CLARK    11- 4
Gol:  4'18'' pt  11' 40'' pt 5'24'' st  14'08'' st  Spatafora , 11' 02'' pt  PreKpalaj Nue  11'40''  ,  Teixeira 14'39'' pt   16'23'' pt Contin  , 19'57'' p t Kovacevic, 1' 7'' st  9'57'' st 12'03'' st Zalascek  5'39'' st 16'32'' st Dokia  17'13''st   Bozic 19'03'' De Bernardo.

A.S.D. PALMANOVA: Linza, De Bernardo, Vidussi, Teixeira, Contin, Znidarcic, Zalascek, Langella, Cargnelutti, Bozic, Mazzola, Spatafora. Allenatore: Criscuolo

A.S.D. CLARK: Zefi Junior, Alvarez, Prekpalaj Nue, Prekpalaj Driton, Dokiai, Kovacevic. Allenatore: Tirindelli

ARBITRO 1 Tranchina di Udine  ARBITRO 2 De Chirico di Udine. CRONOMETRISTA Manfra di Trieste.

PALMANOVA. Gli amaranto  di mister Criscuolo incrociano le armi con la Clark volti a recuperare il gap dei tre punti che li separa dalla capolista Udine City che deve osservare il turno di riposo. Le squalifiche dell'esperto Bearzi e del fromboliere della Clark Besic pareggiano le assenze di rilievo. Mister Tirindelli, dalle infinite e recondite alchimie, presenta comunque una squadra motivata e decisa a vendere cara la pelle.
Veniamo alla cronaca. Pressione subitanea del Palmanova che attanaglia la difesa avversaria con due bordate di Bozic che il bravo Zefi neutralizza con efficacia. Attacca ancora la squadra di casa con un brillante e collaudato fraseggio laddove si pongono a motore Bozic e Contin che fanno girare precisi i loro compagni. Va in gol Spatafora al termine di una perfetta triangolazione con un tiro secco che buca la rete. Escono dal guscio gli ospiti con tiro a lato di Dokia e poi consegue il pareggio quando Kovacevic serve dal vertice sinistro un accorrente Prekpalaj Nue che insacca di fino con un tocco da biliardo a fil di palo. 
Gli amaranto ripartono a testa bassa e vanno in vantaggio ancora con Spatafora che, servito in area, sorprende con un tiro a mezza altezza il portiere gialloverde. Prelude ancora al gol Contin con un colpo ad effetto; accarezza la palla da fuori area dandogli un effetto magico che fa la barba al palo. Ancora, allarga le distanze Spatafora che ribadisce in rete dopo una fucilata da fuori area di Texeira. E' poi di nuovo il funambolo Contin che scatta dalla destra e centra la rete con un tiro imprendibile nell'angolo basso.
Ruggisce mister Tirindelli che sprona a mille i suoi ragazzi; il che sortisce il gol di Kovacevic che scambia bene con Dokia ed insacca dal vertice destro dell'area. Poi è la volta di Zalascek che infila Zefi da due passi con collaudata destrezza. Si pone in tutta la sua bravura al pubblico presente, regalando momenti di alta adrenalina e di calcio raffinato Contin che è un'autentica spina nel fianco della difesa avversaria.
Ripresa ancora con il goleador Spatafora che, su lancio perfetto di Contin, taglia la difesa come una lama nel burro e gonfia la rete. Ora il match, complice anche l'infortunio di Prekpalaj Driton, non ha più storia. Il Palmanova è padrone del campo. Si scuote con un'impennata, dopo un calo fisico avvertito già al termine del primo tempo, la Clark che riesce ad infilare Linza con il bomber Dokia; questi si invola dal centrocampo in contropiede veloce, dribbla un avversario e lo stesso portiere per poi concludere con forza e precisione nel sacco. Zalascek, fantasioso e spettacolare, finalizza dopo un ottimo fraseggio con Contin e Cargnelutti e poi si ripete con una prodezza; effettua un velenoso pallonetto dal vertice destro dell'area infilandolo nel sette. Spatafora non ancora stanco, realizza di nuovo: servito dalla destra, con un tiro perentorio. Si ripete anche Dokia, accorciando le distanze in contropiede con una staffilata precisa che si insacca nell'angolo basso alla sinistra del portiere. Ancora Palmanova. Bozic lancia Znidarcic in area che di soppiatto sorprende l'incolpevole Zefi che intanto sventa altre pericolose incursioni. Termina la sequenza dei gol degli amaranto con De Bernardo che scatta, si incunea tra le stanche pieghe della difesa avversaria, ed infila il portiere in uscita.
Vince e convince dunque il Palmanova che non si fa di certo sfuggire la ghiotta occasione di affiancare la capolista Udine City in vetta alla classifica. Allarga le braccia il mister degli ospiti che di più non poteva chiedere ai suoi generosi uomini.
 
HANNO DETTO - "Siamo molto contenti di aver raggiunto l'Udine City che peraltro aspettiamo tra due settimane qui in casa - dice mister Criscuolo -. E' in quella gara che ci giocheremo una ottima possibilità di successo finale. Oggi ho rodato tutti i miei uomini disponibili per far rifiatare gli altri, tenuto conto del doppio impegno di campionato e della coppa Italia".
Mister Tirindelli fa i complimenti agli avversari e sottolinea: "I miei ragazzi hanno dato tutto quello che avevano in corpo e per questo mi complimento con loro. Peccato aver avuti pochi cambi che mi avrebbero permesso un altro gioco e un altro tipo di gara". 

Mimmo Da Silva



 

https://i.imgur.com/zrci1ld.jpg

https://i.imgur.com/6pxOhZB.jpg

https://i.imgur.com/Qgbq28l.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06107 secondi