Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


COPPA - Il Real Prodolone comincia con il botto, Azzanello sconfitto

De Mattio e Caliendo (su rigore) a segno nei primi quarantacinque minuti. Flumian prova a riaprire l'incontro al quarto d'ora della ripresa, ma la rimonta degli ospiti non si completa



Nella prima partita della seconda fase  campionato Csi nel girone di Coppa il Real Prodolone batte sul proprio campo 2-1 l’Azzanello. Parte forte la squadra di casa e dopo pochi minuti è già in vantaggio sfruttando un errore in disimpegno di Bellomo consentendo a De Mattio di trovarsi davanti a Piva e batterlo. Gli ospiti reagiscono immediatamente e creano un paio di occasioni per rimettere in parità la partita, la più clamorosa con Flumian che, dopo aver vinto un rimpallo si trova davanti all’estremo difensora ma di potenza gli calcia addosso. I ritmi scendono ma sul finale di primo tempo il Real raddoppia con un’azione prodigiosa Bortolus, entra in area e viene steso da Moro. Oltre all’ammonizione c’è il penalty trasformato da Caliendo all’angolo basso sulla destra del portiere.

Nella ripresa parte forte l’Azzanello per cercare di riaprire la partita con Flumian ma il portiere di casa riesce a metterci una pezza. Il gol è rimandato al quarto d’ora quando Flumian riceve un lancio di Marinelli e viene atterrato dal portiere Seravalle sul tentativo di presa alta. Dal dischetto lo stesso Flumian riapre i giochi con un tiro centrale sotto la traversa e di seguito l’Azzanello spinge ancora nella metacampo avversaria alla ricerca del pari vanificato dall’intervento del guardiano del Real Prodolone su Toffolon subentrato dalla panchina. Nel finale dopo una traversa colpita dai locali con Bortolus, sono ancora gli ospiti a creare qualche mischia ma senza ottenere l’effetto sperato e possono recriminare per aver regalato ingenuamente due reti al cinico Prodolone che non ha rubato nulla e non essere riusciti a sfruttare le occasioni create.   



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01811 secondi