Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


COPPA ITALIA - Palmanova, preparativi per l'avventura nazionale

Sabato la squadra di Criscuolo sarà di scena a Jesi, con i marchigiani battuti di misura dall'Ospedaletti. I friulani dovranno fare a meno di Bearzi e Zalaschek



Scalda i motori in vista dell'esordio nella fase nazionale di Coppa Italia il Palmanova che dopo aver rullato in campionato la Clark Udine si prepara alla trasferta di sabato prossimo nelle Marche sul campo dello Jesi C5. Marchigiani sconfitti nella gara inaugurale disputatasi domenica pomeriggio a Bordighera dove ha prevalso la formazione locale dell'Ospedaletti per 3-2. Gara  double face sul parquet ligure con i padroni di casa che hanno dettato legge nel primo tempo chiuso avanti con un perentorio 3-0  firmato nei primi 10' dalla doppietta di Vedda e dall'acuto di Torre; sul finire della prima frazione di gioco rientra in corsa Jesi con un bel diagonale di Calcatelli.  Avanza il baricentro nella ripresa la formazione marchigiana per provare a rimontare, ma la squadra di mister Restelli regge l'urto grazie anche all'ottima prova del portiere Rovere; solo allo scadere su calcio di rigore arriva la rete di Bartolucci che non basta a completare la rimonta.  
Sabato prossimo dunque il Palmanova si troverà di fronte una formazione all'angolo, nella manifestazione, ma sicuramente alla portata del club di Criscuolo che comunque dovrà rinunciare a due pedine molto importanti come Bearzi e Zalaschek che devono scontare un turno di squalifica rimediato nella fase regionale; sarà corsa contro il tempo per recuperare il guizzante Langella toccato duro a Gradisca d'Isonzo, ma il rooster a disposizione permette anche altre soluzioni con giocatori del calibro di TeixeiraContin e De Bernardo abituati a gare di categoria nazionale. Gara importante sicuramente, ma non decisiva, salvo ovviamente imbarcate comunque difficilmente ipotizzabili, visto che la qualificazione al turno successivo passerà per forza di cose a Palmanova nella sfida con l'Ospedaletti in programma tra 15 giorn. Attenzione pure al regolamento del Nazionale che non prevede cronometro, si gioca sui 2 tempi da 30' in quanto parecchie regioni non hanno adottato, come il Friuli Venezia Giulia, il tempo effettivo.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



SERIE C - Udine City sul velluto

Zero sorprese. Osservato il turno di riposo, l’Udine City sbarca di nuovo in campionato e fa abbondantemente il suo dovere. L’avversario non era magari dei più impegnativi: cosi ...leggi
16/02/2019





SERIE B - Il Maccan ha scelto

La gente vuol sapere ? Il Maccan risponde. Mario Lovo, classe 1970, padovano di Camposampiero, è il nuovo allenatore della prima squadra al posto dell&...leggi
14/02/2019


SERIE B - Maccan, chi per Salfa?

“A breve sarà comunicata la nuova figura che guiderà l’area tecnica della prima squadra”. Cosi recitava il comunicato emesso martedi scorso, con il quale il Maccan...leggi
14/02/2019


SERIE C - Il Maniago torna alla vittoria

Si chiude il quadro della terza di ritorno del campionato di serie C di calcio a 5 con il successo esterno del Maniago che torna alla vittoria superando per 4-10 il fanalino Libertas M...leggi
11/02/2019







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,12771 secondi