Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMA A - Il Ragogna punisce le ingenuità dell'Union Martignacco

La squadra di Pidutti bada al sodo e si impone 3-1 in trasferta su quella di Crapiz, ribaltando l'esito del match dell'andata



Anticipo di campionato che sorride al Ragogna che prevale sull’Union Martignacco vendicando la sconfitta dell’andata e imprimendo un’accelerazione alla sua corsa playoff. Subito in discesa la gara per i rossoblù con Garlatti che già al 2’ infila Marcos di testa sulla prima delle tre ingenuità dei ragazzi di Crapiz. Una gara molto accorta quella dei ragazzi di Pidutti (quest’oggi a scontare la squalifica dietro la rete di recinzione), i blugranata, quest’oggi in tenuta gialloverde, pagano invece eccessivamente dazio alla giornata negativa di qualche elemento.
Al 19’ l’Union perviene già al pareggio con Elia, particolarmente ispirato con i cross, che, dalla destra, pesca Boccuti che di testa gira a rete.
Al 21’ Elia si ripete e pesca Pascutti che indirizza in porta ma debolmente e Tion riesce a respingere in angolo. Sul conseguente corner Lestani calcia direttamente in porta e il portierone di Pidutti deve respingere in angolo la palla sul filo della linea di porta.
Al 35’ cross dalla sinistra di Valoppi e Di Benedetto calcia al volo scheggiando l’incrocio dei pali alla destra di Marcos. Al 38’ ancora Di Benedetto si inserisce nella difesa dalla corsia di destra e crossa in mezzo un rasoterra che nessuno dei suoi riesce ad intercettare e che attraversa tutta la linea di porta spegnendosi sul fondo.
Al 43’ cross dalla destra e di testa il rossoblù Anastasia mette sopra la traversa da buona posizione.
Al 45’ l’Union cerca il colpaccio in area ospite su palla da fermo ma la ripartenza dei rossoblù è micidiale ed in superiorità numerica Nicola Marcuzzi, entrato da poco, calcia ad incrociare nell’angolino e trafigge Marcos praticamente sul fischio che decreta la fine della prima frazione.

Poche le occasioni nella seconda frazione anche perché il Ragogna attende il Martignacco e chiude tutti i varchi. Al 6’ una palla centrale filtrante di Dovigo riesce a giungere in area e Boccuti è bravo ad intercettare e con l’esterno ad indirizzare in porta ma troppo centralmente per impensierire Tion che abbranca in presa sicura.  Al 28’ il subentrato Ermacora, piazzato esterno alto a sinistra, approfitta di un lancio, aggancia e si invola verso Marcos ma, tutto solo, calcia alto sopra la traversa.
La catena di destra dei padroni di casa soffre ancora le sfuriate del numero 13 ospite che, al 31’ approfitta di un liscio della difesa di casa, si invola in superiorità numerica verso la porta e serve generosamente Di Benedetto che appoggia in rete per il definitivo 3-1. Così il Ragogna mantiene intatte le ambizioni di promozione nella omonima categoria; dal canto suo, l'Union Martignacco non è riuscito a dare continuità di risultati alla buona prestazione di domenica scorsa contro la Nuova Sacilese e da adesso conterà fare punti.



 

https://i.imgur.com/i9cUqFg.jpg

https://i.imgur.com/qgipQjt.jpg

https://i.imgur.com/fx8TFvv.jpg

https://i.imgur.com/zzuSYaW.jpg

https://i.imgur.com/42Sa49A.jpg

https://i.imgur.com/fx8TFvv.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...





PRIMA A - Tion e Del Negro, quale futuro?

Avversari in campo, amiconi nella vita. Tanto da condividere, appena possibile, i periodi di vacanza. L’ultimo, durante la pausa pasquale, in Spagna: Siviglia a Cadice per amor ...leggi
24/04/2019












SERIE D - Al Sandonà è tornato Soncin

Le prova tutte il Sandonà per conservare una categoria conquistata con grande ardore lo scorso anno. Dopo l’esonero di Giovanni Soncin e la guida tecnica affidata...leggi
18/04/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05116 secondi