Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


PRIMA C - Maranzana: buona prestazione. Campaner: le armi le abbiamo

Vesna e Sant'Andrea impattano 1-1 un match assai combattuto. Ecco il tabellino e il parere dei due allenatori



VESNA  SANT'ANDREA SAN VITO  1 - 1
Gol: p.t. 18' Mulè; s.t. 31' Sessou.

VESNA: Edvin Carli, Nabergoi, Renar, Noto, Cuk, Leghissa (5' p.t. Erik Colja), Veronesi (20' s.t. Biondini), Dzinic, Centrone (45' s.t. Vallefuoco), Procacci (35' s.t. Rudes), Mulè. All.: Maranzana

SANT'ANDREA SAN VITO: Baldassi, Carocci, Viola, Casalaz, Di Gregorio (15' s.t. Melis), Montestella (1' s.t. Sessou), Paul (1' s.t. Matteo Barnobi), Cauzer, Mazzoleni, Marzini, Saule. All.: Campaner

ARBITRO: Luglio di Monfalcone.

Fabio Maranzana (allenatore del Vesna): “Peccato perchè vincevamo 1-0 e siamo stati ripresi a un quarto d'ora dalla fine. In ogni caso è stato una partita aperta. Loro meritano il quinto posto e noi non meritiamo il penultimo. Abbiamo giocato bene e creato alcune belle occasioni, un paio sventate miracolosamente sventate dal loro portiere. Purtroppo non segniamo molto e questo ci ha fatto raccogliere pochi punti perchè anche stavolta sono soddisfatto della nostra prestazione. Purtroppo anche per noi giocare su un campo così è difficile e ci ha portato a sbagliare dei tiri e dei passaggi, ma resta la gara positiva nel complesso per quanto fossimo contati in particolare a centrocampo. E stavolta si è fatto male anche Leghissa, peraltro già non al top e infatti abbiamo fatto fare il riscaldamento anche a Colja poi subentrato a Leghissa al 5'. Noi andiamo avanti a lottare e speriamo di essere premiati”.

Mario Campaner (allenatore del Sant'Andrea San Vito): “Avevamo provato un paio di giocate per eludere il loro 5-3-2 e nel primo quarto d'ora siamo partiti bene, creando due occasioni a tu per tu. Una non è andata a buon fine per la parata del grande Edvin Carli su Marzini e una per un salvataggio sulla linea sul pallonetto di Mazzoleni. Poi siamo andati in difficoltà a seguito del loro passaggio al 4-4-2, dovuto all'uscita per infortunio a Leghissa. Il Vesna ha coperto meglio gli spazi e si è organizzato meglio e anche io non sapevo sul momento come dare la scossa. Siamo andati sotto, ma a fine primo tempo Carli ha fatto un'altra bella parata (su Carocci). Nella ripresa siamo riusciti ad adattarci di più al campo, per quanto pesante. Abbiamo avuto delle palle-gol e per fortuna abbiamo pareggiato. Marzini in primis e Mazzoleni sono tra i giocatori più tecnici della categoria e quando riusciranno a far valere le loro qualità anche su campi diversi dal nostro, faremo un bel salto in avanti. La prossima la giocheremo contro la Sangiorgina, una delle compagini più forti del girone e noi auspichiamo di fare una gara importante in casa”. (ma.lau.)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01507 secondi