Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


REG. B - Gorenszach: campo distrutto. L'Aquileia gioca con 3 portieri

Ieri è stata disputata una sola gara, quella che ha visto l'Ol3 superare 4-0 i rimaneggiati patriarchini



Gabriele Gorenszach (allenatore dell'Ol3): “Abbiamo “distrutto” il campo, ma abbiamo giocato e siamo stati gli unici. E' andata bene perchè abbiamo vinto 4-0 ed è stata una vittoria meritata. Nel primo tempo ancora ancora si è riusciti a fare qualcosa, abbiamo cercato di giocare palla a terra. Poi è stata una gara difficile e la partita è diventata maschia per le condizioni meteo. Primo tempo 1-0 con gol di Zamolo, alla fine 4-0. La seconda rete è stata di Rocco, poi in un minuto Sicco ne ha fatto due belli”.

Stefano Liut (dirigente dell'Aquileia): “Abbiamo provato a chiedere il rinvio causa infortuni e altre assenze, ma la nostra richiesta non è andata a buon fine. Ci siamo dovuti arrangiare con chi avevamo perchè da prima squadra e allievi non abbiamo avuto potuto pescare. E' venuto con noi solamente Jacopo Baldassi, un esterno basso del 2003. Era la prima convocazione, non conosceva nessuno e ha giocato trequarti della gara. Ha fatto bene come tutti peraltro, visto che c'è stato il massimo impegno. I ragazzi sono stati bravissimi, sono fiducioso. Avevamo tre portieri, Rigonat è andato in porta, mentre Mervic e Furlanut hanno giocato fuori. Abbiamo concluso in nove a causa di un'espulsione e di un infortunio”.

Francesco Gigliotti (direttore sportivo del Lumignacco): “Abbiamo rinviato come molte altre partite e viste le previsioni meteo, poi concretizzatesi, la federazione avrebbe potuto rinviare le partite preventivamente, anche per preservare i campi”.

Massimo Laudani



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10484 secondi