Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA B - L'Arteniese piomba sulla Reanese, incombe l'Unione Smt

A Pagnacco i granata rimontano due reti alla capolista e Gutierrez firma nel recupero il 2-2. Il Rivera non riesce a piegare il Grifone, lo Spilimbergo non si ferma più. Mereto verso la tranquillità, i Rangers si sono aggiudicati lo scontro diretto di Cassacco. Un Treppo vivace sbanca Majano



Cambia nuovamente, per la quinta settimana di fila, la situazione al vertice della classifica, dove l'Arteniese ha agguantato a quota 43 la Reanese. Ma i giochi sono ancora più aperti, perché non solo Riviera (41) e Pagnacco (40) sono della partita, ma anche l'Unione Smt, balzata a 38 punti, soltanto 5 in meno delle battistrada. 
Oggi mastica amaro la Reanese, impegnata nel big-match di Pagnacco: la formazione di Sant aveva piazzato nel cuore del primo tempo un micidiale uno-due con Gus e Mansutti, salvo poi subire nella ripresa il ritorno dei granata, prima attraverso il gol della speranza di Marseglia e, infine, al 93', in pieno recupero, il 2-2 del mammasantissima Gutierrez
Ma solo l'Arteniese ne ha approfittato, aggiudicandosi per 3-2 la sfida di Casiacco, fortino dell'agguerrito Arzino. Il quale si era portato per primo in vantaggio, subendo in chiusura di primo tempo il pareggio di Davide Marcuzzi su calcio di rigore. La ripresa si apriva con l'allungo deciso della formazione di Fornasiere, che passava con Amadio e Dema, e pur subendo un altro gol, portava a casa tre punti fondamentali per la classifica e a livello psicologico. Il Riviera, dal canto suo, ha sperimentato la vitalità dell'Atletico Grifone, motivato dal ritorno dell'ex tecnico Del Medico, con la gara che è terminata 1-1. 
Incombe sulle prime della classe l'ombra minacciosa dell'Unione Smt, autentica macchina da gol: ne ha fatto le spese il Glemone, che non ha retto l'impatto con la compagine di Toffolo, passata per 4-1 con siluri esplosi da Owusu, Colautti, Bance e Borsatti
Completa il gruppeto di testa lo Spilimbergo, che è -9 dalla vetta in virtù del 2-0 inflitto, con un gol per tempo, al Moruzzo, nuovo e ulteriore segnale della crescita compiuta dai mosaicisti del volitivo e sagace Della Savia
Si sta mettendo in una situazione di sicurezza e tranquillità il Mereto, capace di addomesticare il Tagliamento in un match non semplice, risolto positivamente dai neroverdi grazie all'acuto al 36' firmato da De Colle.
Infine, lo scontro diretto per la salvezza ha visto ritornare al successo dopo due battute d'arresto i Rangers di Lauzzana, andati a espugnare Cassacco 1-0 con tanto di sorpasso in classifica degli udinesi a spese poroprio dei rossoblù mansuttiani. E la Majanese? Niente da fare per i gialloblù, superati in casa 4-0 da un brillante Treppo Grande.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,87847 secondi