Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE A2 - Gsa, blitz che vale il quarto posto

Dopo 64 giorni i bianconeri tornano a vincere in trasferta, sbancando Ravenna: 68 - 64. Superando in classifica Forli e Verona. Cortese, Pinton e Nikolic in doppia cifra



Sessantaquattro giorni dopo l’ultimo successo lontano da casa (1 dicembre a Cagliari), la Gsa ritorna corsara. La vittoria ottenuta a Ravenna è la conferma che un nuovo percorso è stato intrapreso e che aver schienato soltanto quattro giorni orsono la Fortitudo, non è stata un’impresa fine a se stessa. Sbancando il “Pala De Andrè” ancora senza Powell - comunque in panchina, accanto ai compagni - Pellegrino e soci hanno pure scavalcato in classifica Forli e Verona (entrambe battute nei rispettivi match odierni e attese al “Carnera” nel girone di ritorno), arrampicandosi sino al quarto posto. Che sarà difficile perfezionare - le prime tre corrono - ma che rappresenta già qualcosa di tangibile e abbastanza vicino alle aspettative societarie.

LA PARTITA. Dopo un primo tempo alle soglie dell’ orribile (definizione di coach Martelossi in conferenza stampa) “corredato” dalla miseria di 12 punti all’attivo, la Gsa è sembrata sfaldarsi, con Ravenna capace di raggiungere anche 13 lunghezze di margine sul 28 - 15. Ma è proprio lì che i bianconeri hanno cominciato a vincerla: limitando, innanzitutto, i danni al riposo lungo (29 - 34). La rimonta si è infine concretizzata nella terza (52 - 50 per i friulani al 30’) e nella quarta frazione quando Udine, con grande accortezza ma anche una super difesa, ha retto al ritorno della formazione di Mazzon - in evidenza Smith (21 punti), Masciadri ed Hairston (15 a cranio) - piazzando le zampate letali. Decisivi, nel rettilineo conclusivo, un canestro di Penna, una palla persa dei padroni di casa e due liberi di capitan Pinton, di nuovo in doppia cifra.

IL TABELLINO GSA: Cortese 16 (0/3, 3/9), Pinton 12 (1/2, 1/3), Nikolic 11 (4/9, 1/3), Simpson 9 (4/9, 0/3), Penna 9 (2/5, 1/1), Pellegrino 7 (2/3, 0/1), Mortellaro 4 (2/6), Spanghero (0/2, 0/2), Genovese (0/1 da tre). NE: Powell e Chiti. Tiri liberi: 20/25. Rimbalzi 39 (Mortellaro 11). Coach: Martelossi.

LA CLASSIFICA. Fortitudo* punti 34, Montegranaro 32, Treviso 30, Gsa 24, Forli e Verona 22, Imola 20, Roseto, Ravenna e Mantova 18, Assigeco Piacenza 16, Jesi* e Bakery Piacenza 14, Ferrara, Cento e Cagliari 12. Fortitudo e Jesi una partita in meno. (rozan)



 

https://i.imgur.com/ltmkm5B.jpg

https://i.imgur.com/iZy7TAE.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01393 secondi