Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE A2 - Gsa, caccia al tris. Con Powell

Bianconeri contro l'Assigeco Piacenza, domani (ore 18) al "Carnera". Ritorna in campo l'ala Usa per continuare la risalita. Martelossi: "Rispettare ogni avversario"


Materializzatosi immediatamente l’effetto Martelossi (una sconfitta dignitosa e due vittorie), la Gsa è impegnata a continuare nella risalita: agganciato il quarto posto, i bianconeri hanno ora messo nel mirino Treviso, distante sei lunghezze. Per proseguire nel trend positivo, Pinton e soci devono però evitare cali di concentrazione nel match in cartellone domani (ore 18) al “Carnera”, avversaria l’Assigeco Piacenza sul campo della quale Udine ricavò la prima (73 - 65) delle tre vittorie ottenute, sino a questo momento, lontano da casa. Con ogni probabilità - a distanza di poco meno di un mese dall’intervento al ginocchio - assisteremo al ritorno in pista di Marshawn Powell: più che sull’esito della sfida (che, ribadiamo, se il basket conserverà una sua logica, dovrebbe sorridere a Udine) sarà dunque interessante concentrarsi sulla ridistribuzione dei palloni e dei minuti con i compagni che il rientro dell’ala Usa inevitabilmente porterà con sé.

SOSTIENE MARTELLO. “In questo momento dobbiamo rispettare tutti gli avversari - spiega un prudente coach Martelossi - e, delle squadre di fascia medio bassa, ho sempre pensato che l’Assigeco fosse quella che gioca meglio, con scioltezza, riuscendo anche a rimediare a parziali negativi con grande facilità. Noi dovremo migliorare la continuità difensiva, anche nel caso dovesse tornare Powell. Essere più puliti ed organizzati offensivamente, stando pronti sui ribaltamenti, per attaccare uno contro uno e migliorare nel lavoro d’insieme sull’ esecuzione dei blocchi.”

BIGLIETTI. Ne rimangono ancora un centinaio. Per i ritardatari, le casse del “Carnera” apriranno alle 17.

ARBITRI. Dirigeranno la sfida: Pierantozzi, Longobucco e Calella. (rozan)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01403 secondi