Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Juventina scatenata. Lignano, va tutto storto

La squadra di Sepulcri si impone per 4-0 su quella di Grillo, rimasta in 10 al 35' per l'espulsione di Pinzin

Tabellino gara da APP Italiagol - Friuligol

https://i.imgur.com/jXM8wnn.jpg

JUVENTINA - LIGNANO 4-0
Gol
: Kozuh, Fiorenzo, Zorzut e Zuliani

JUVENTINA: Malusà, Kogoi (Buzzinelli), Marini F., Racca, Marini N., Zorzut (Zuliani), Hribersek, Kozuh, Tano (Ormelese), Romanelli, Fiorenzo (Madonna). Allenatore: Nicola Sepulcri

LIGNANO: Gobbato D., Morassut, Prampero (Barbato), Marangone (Piccolo), Gobbato O., Sartori, Durmishi (Bottacin), Paolini, Cusin, Faggiani (Chiaruttini, Novelli), Pinzin. Allenatore: Fabio Grillo.

Due gol per tempo con quattro giocatori diversi e la Juventina batte il fanalino di coda Lignano. Una risposta concreta dei ragazzi di mister Sepulcri dopo la sonora batosta subita contro la capolista San Luigi la scorsa settimana. Brutto ko invece per il Lignano che vede assottigliarsi le speranze di salvezza con i play-out ora lontani cinque lunghezze.

I primi venti minuti di gioco trascorrono senza particolari emozioni. Il gioco staziona a centrocampo con i due portieri sostanzialmente inoperosi. L'equilibrio lo rompe Kozuh al 23', che con un potente tiro da fuori area batte l'incolpevole portiere ospite Gobbato. Dopo il gol la partita diventa nervosa e già un minuto dopo l'arbitro Trotta deve estrarre il primo cartellino giallo all'indirizzo di Faggiani per gioco scorretto. Al 30' la Juventina raddoppia con Fiorenzo, lesto a ribattere in rete una corta respinta del portiere avversario su tiro dello stesso n. 11 biancorosso. Al 35' l'arbitro estrae il rosso diretto per l'attaccante gialloblù Pinzin che colpisce al volto Kogoi. La Juventina, memore della recente remuntada del Tricesimo (da 3-0 a 3-3), continua a spingere e nella foga agonistica Tano si vede sventolare il cartellino giallo ad un minuto dal riposo.
Al rientro dagli spogliatoi la partita  continua sui buoni ritmi del primo tempo con la Juventina che macina gioco ed il Lignano che ci mette l'anima ma che non riesce a concretizzare le (poche) occasioni create, come ad esempio al 54' quando un tiro potente viene bloccato dall'attento Malusà. Altra ammonizione al 65' per il gialloblù Durmishi per gioco scorretto. Al 68' la Juve si porta sul 3 a 0 con Zorzut, che tira un diagonale dall'area piccola, Gobbato la tocca, ma la palla bacia il palo e si infila in rete.
Tutto in discesa per la Juve. Le sostituzioni di mister gialloblù Grillo non cambiano l'andamento della gara. Al 71' deve uscire anche Chiaruttini, subentrato nel primo tempo, per un problema muscolare. Qualche minuto dopo è Fiorenzo ad avere una ghiotta occasione, ma il suo tiro ravvicinato è respinto dal portiere ospite. La Juve cala il poker all'86' con Zuliani, entrato da pochi minuti, che batte Gobbato su perfetto assist di Tano.
Partita virtualmente chiusa con la Juventina che a questo punto opera le sue sostituzioni. All'ultimo minuto mister Sepulcri prova a mandare in campo anche Innocenti, al rientro dopo quattro mesi dall'infortunio, ma l'arbitro nega la soddisfazione al difensore fischiando la fine con qualche secondo di anticipo. 

(Nella foto gli autori dei gol: Kozuh, Fiorenzo, Zorzut e Zuliani).
 


 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02952 secondi