Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PRIMA A - Il Porcia combatte, Boccalon spiana Truant e Faion: colpo!

Vittoria sofferta e pesantissima per il Barbeano che, in piena emergenza, si affida a due protagonisti a sorpresa...



Partita da ultima spiaggia per i padroni di casa del Porcia e da penultima, se così si può dire, per gli ospiti del Barbeano. Il risultato alla fine ha premiato i ragazzi di Boccalon anche se i padroni di casa nulla hanno regalato, anzi hanno disputato una partita cercando la vittoria e dando un senso a questo finale di campionato. Contro i locali che schieravano i pericolosi attaccanti Seye e Akomeah, i biancorossi hanno dovuto letteralmente inventarsi una formazione “logica” avendo tra infortunati e squalificati parecchi giocatori assenti. Così tra gli undici ha trovato posto, dopo due anni di assenza dal campo, un bomber come Marco Truant che poi sarà decisivo e nel secondo tempo un over 40 come Faion, richiamato anche lui al “dovere”.
Il primo tempo non ha offerto grandi giocate, visto anche le pessime condizioni del terreno di gioco. L’azione più pericolosa arriva per i locali con Akomeah che su corner gira di testa ed il pallone sfiora il palo alla destra di Santuz.
Secondo tempo più frizzante con locali che potrebbero passare in vantaggio col neo entrato Camara ma Santuz si oppone alla grande. Il Porcia rimane in dieci per la sciocca espulsione di Cauric e il Barbeano prova a vincerla. Dopo una punizione di Del Toso alta di poco ed una girata di Toppan col portiere che devia in angolo, altra punizione dai 25 metri di Del Toso per Truant che lascia rimbalzare la sfera e poi con la punta scavalca il portiere per il gol che da il vantaggio ai suoi. Gioia irrefrenabile per questo giocatore che dopo due anni è tornato a giocare per dare una mano al mister e miglior impatto non poteva immaginare. Il Porcia tenta il tutto per tutto ma il Barbeano si dispone con un 5-4-1 e non lascia più passare uno spillo mantenendo inviolata la porta ed il fischio finale porta in dote tre punti fondamentali per la rincorsa alla salvezza.
Ora c'è la sosta che per i biancorossi arriva a puntino, dovendo recuperare qualche giocatore, e poi le due consecutive partite casalinghe con Sacilese e Bannia diranno probabilmente quale sarà il destino. Destino che purtroppo per il Porcia sembra già segnato ma che i giocatori hanno dimostrato di voler perlomeno ritardare il più possibile.

Ideazia



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03735 secondi