Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Brian avanti tutta. Fiume, Kras, Tricesimo e Cordenons ok

Decima di ritorno che vede la squadra di Precenicco ridurre a 9 i punti di distacco dal San Luigi, ma soprattutto irrobustire l'approdo play-off. Anche la Pro Gorizia vince e guadagna punti su Torviscosa e Ronchi. Si fa disperata la situazione di Lignano e Flaibano. La Manzanese non riesce ad avere la meglio sul Lumignacco



Segna -9 la distanza che separa le prime due dell'Eccellenza, ossia il San Luigi e il Brian. Dovrebbe essere un margine di tutta tranquillità, ma non lo è completamente anche se mancano al traguardo 5 giornate, forse davvero troppo poche perché la corsa scudetto si incendi. Intanto, però, il Brian continua a mangiare punti alla capolista, e nel calcio mai dire mai...
Oggi, il San Luigi aveva in mano la gara con il Torviscosa, ma non è riuscito a chiuderla e, nell'ultima parte di match, le fatiche di Coppa e il carattere (ma anche le qualità) dei ragazzi di Zanuttig hanno prodotto il 2-2. Non perdona niente invece la formazione di Birtig, passata a Flaibano in virtù di un micidiale uno-due che ha spento nel cuore del match le speranze dei generosi gialloneri, costretti ad arrendersi al rigore di Baruzzini e al raddoppio di Ietri
Il Brian guadagna ulteriore margine di punti in chiave play-off su Torviscosa e Ronchi, rispettivamente quarta e quinta della classe. E ciò vale anche per la Pro Gorizia, che oggi ha domato 2-1 in casa l'alterno Fontanafredda, colpendo con Cerne in apertura, Klun al 62', e subendo la rete di Lisotto subito dopo. Se il campionato fosse finito oggi la sfida play-off una sola, ossia Brian - Pro Gorizia.
Naturalmente a tenere banco è anche e soprattutto la bagarre per la salvezza. In proposito, è notte fonda a Lignano e Flaibano, con le ultime due della classe rimaste ancora a bocca asciutta, mentre la concorrenza ha accelerato di brutto. Dei gialloneri di Peressoni si è già detto; i gialloblù hanno perso la fondamentale gara casalinga con il Tricesimo, nuovamente capace di capitalizzare al massimo un gol, quello siglato in apertura di ripresa da Llani, una rete di inesistemabile valore. 
Come quella con cui Zappalà ha permesso al Kras di sbancare il terreno della Gemonese, pugnalata sui titoli di coda del combattuto match. E un gol ha deciso pure Cordenons - Juventina, terminato con la vittoria dei granata, praticamente salvi; il Cordenons l'ha spuntata in inferiorità numerica (espulso capitan Alessio Romeo), mettendo a frutto la ripartenza finalizzata da Serrago a una manciata di minuti dall'epilogo di una sfida molto complicata e incerta. 
E sempre in chiave salvezza si registra la portentosa impresa messa a segno dal Fiume Bannia, andato a espugnare 3-1 Ronchi: match elettrico fin dall'inizio, l'autogol di Dominutti trova la replica di Lucheo, ma all'11' Paciulli riporta nuovamente in vantaggio gli ospiti, che resistono ai tentativi di rimonta della formazione di Franti, trovando al 94' il gol della sicurezza con Gurgu per l'importantissimo 3-1 conclusivo. 

E Manzanese - Lumignacco? Lo spettacolo è stato servito e ha prodotto il secondo pareggio di questa decima di ritorno, sempre per 2-2; orange avanti nel primo tempo con Specogna, e nuovamente a condurre grazie alla chioccia Bergamasco dopo il provvisorio 1-1 provocato dall'autogol di Bonilla; infine, tornava al gol il fenomenale Ime Akam, regalando così ai rossoblù di Candon un altro punto utile a costruire una classifica tranquilla.  

Fotocopertina: Fratter e Barbieri Cordenons (credit by Marcuzzi Gl)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04190 secondi