Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UNDER 16 - Udinese vola. Playoff possibili. Rufino super

Una tripletta del giovane attaccante bianconero spiana la strada contro la Spal. Bianconeri confezionano il terzo sigillo di fila e salgono al settimo posto a quattro punti dalla quarta piazza



Terza vittoria consecutiva per la Giatti band, ceh supera in una gara altamente emozionante i pari età della Spal Ferrara. Una domenica ricca di pathos decisa da una tripletta di Rufino che proietta i bianconeri a ridosso della zona playoff. Ricordiamo che accedono che la prima e la seconda di ogni girone accedono direttamente ai quarti di finale, mentre la terza e la quarta unitamente alle due migliori quinte dei vari gironi disputeranno i playoff. Attualmente a tre gare dal termine, la squadra friulana occupa il settimo posto, ma intravede davanti a se la possibilità di scalare ancora posizioni, avendo il Bologna (quarto) a quattro punti. Probabilmente molte delle chances si decideranno nel prossimo turno, con i bianconeri ospiti del Milan (secondo).
Nel frattempo domenica è andato in scena probabilmente uno dei migliori primi tempi della stagione. Passati in vantaggio su calcio di rigore conquistato da Garbero, affossato in area su azione d’angolo di Damiani e realizzato con freddezza da Ruffino. Su un disimpegno errato della difesa friulana la Spal perviene al pareggio, ma la squadra di Gaitti non si disunisce e si riporta avanti  al 34’. Palla recuperata a centrocampo da Damiani, servito Codutti sul cui tiro l’estremo ferrarese ribatte corto e Ruffino è il più lesto di tutti al tap-in con un delizioso colpo sotto.

Nella ripresa, nonostante i numerosi  cambi della Spal, la squadra di Giatti rimane sempre vigile sulla partita e sfrutta le ripartenze modificando anche l’assetto della squadra, passando dal 4-3-3 al 4-4-2. Sull’asse Damiani – Zuliani arriva il cross di quest’ultimo e Ruffino di testa sale in cielo e buca l’estremo ospite e si porta a casa il pallone. Poco dopo Pinzi avrebbe potuto calare il poker,  ma la spreca maldestramente e sull’ennesima ripartenza, l’onnipresente Ruffino sfiora a sua volta il poker personale e di squadra cogliendo la traversa. Nel finale,  una punizione calciata lontanissimo, la Spal accorcia, si riporta sul 3-2 con l’estremo di casa rivedibile nell’occasione. Ma la gara finisce tra gli applausi per l’Udinese e il rammarico per gli spallini costretti a rallentare il passo.


UDINESE – SPAL 3-2
Gol:  Rufino (16’ p.t. su rig., 34’ p.t., 7’ s.t.), Selleri (19’ p.t.), Faggi (45’ s.t.)

UDINESE: Passador, Rossitto (20’ s.t. Samotti), Brighi (28’ s.t. Cocetta), Castagnaviz, Codutti, Maset, Zuliani, Damiani, Garbero (17’ s.t. Gotter), Pinzi, Rufino. All. Giatti.

IL VIDEO - La tripletta di Rufino stende la Spal

https://i.imgur.com/E1HrhoU.jpg



 

https://i.imgur.com/PUWU9Bc.jpg

https://i.imgur.com/AnpkfjR.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03249 secondi