Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE B - Radiskovic e Aziz: chi li ha visti?

I due giocatori sono “misteriosamente” scomparsi dal roster del Maccan. Che a quattro turni dal termine di una stagione problematica, continua a dibattersi nel fondo classifica

Terzultima in graduatoria, distante cinque punti dalla zona play - out e abbastanza lontana (sei lunghezze) dal dichiarato obbiettivo stagionale, gli ormai irraggiungibili (salvo miracoli) play - off: il Maccan Prata si avvia ad archiviare una stagione decisamente al di sotto delle attese. Un cammino zoppicante, caratterizzato da troppe sconfitte - nove, sinora - dal cambio di timoniere (Lovo per Salfa: un pareggio in quattro giornate…) e anche da qualche mistero. Gli osservatori più attenti e curiosi si saranno infatti domandati i motivi della “scomparsa”, dal roster giallonero, di ben due elementi. Una coppia di giocatori non certo di rincalzo: uno della vecchia guardia, il capitano Mohamed Aziz, e l’addizione di gennaio (annunciata con squilli di tromba e durata… tre gare), lo sloveno Slaven Radiskovic. In mancanza di comunicazioni ufficiali da parte del club, registriamo qualche sussurro proveniente dalla Destra Tagliamento. Per quanto riguarda Aziz, il marocchino avrebbe chiesto la certezza di poter disputare - ritenendolo probabilmente l’ultimo - il derby con il Pordenone (perduto rovinosamente per 4 - 0) finendo, invece, per essere addirittura escluso dalla lista dei convocati. E chiamandosi, poi, definitivamente fuori. Radiskovic avrebbe invece salutato la compagnia per “solidarietà” (mah…) nei confronti di mister Salfa, che lo aveva espressamente richiesto. Comunque sia, al Maccan restano quattro occasioni da sfruttare (Miti Vicinalis e Città di Mestre in casa, Imolese e Atesina fuori) per terminare nella maniera più dignitosa possibile. A proposito: Lovo è solo di passaggio o è stato contrattualizzato per aprire un ciclo? (rozan)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...








SERIE B - Il Maccan rinuncia a Salzano

La società ASD Maccan Prata Calcio a 5 comunica ufficialmente di aver interrotto il rapporto lavorativo con il preparatore dei portieri Sergio Salzano.Il club gia...leggi
19/05/2019











Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05599 secondi