Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - San Luigi quasi nella storia. E quasi in serie D

Cade il Brian per mano del Lumignacco, la squadra di Sandrin diventa praticamente imprendibile con 4 turni d'anticipo espugnando Manzano. Pro Gorizia di nuovo seconda, Cordenons, Gemonese e Fiume Veneto Bannia vincono e sentono profumo di salvezza



Manca un soffio per il primo verdetto, il più importante: il San Luigi ha messo le mani sul campionato di Eccellenza con quattro giornate di anticipo e salirà in serie D. Incredibile l'impresa dei ragazzi di Peruzzo e Sandrin, che oggi hanno portato a 11 i punti di vantaggio sulla seconda, tornata a essere la Pro Gorizia. Il San Luigi ha espugnato 3-0 Manzano, colpendo in apertura di gara con Ciriello e poi completando l'opera nella ripresa ancora con Carlevaris e Ciriello. Ormai, dunque, basteranno un paio di punticini a Furlan e soci per dare fiato alle trombe e stappare lo spumante. 
Infuria invece la bagarre play-off, riaccesa dalla caduta del Brian e dai successi colti da Pro Gorizia, Torviscosa e Ronchi. La formazione di Coceani è andata a sbancare Tricesimo capitalizzando la rete segnata dopo appena 4' da Luca Piscopo; non è riuscito agli azzurri di replicare. 
Un gol ha scavato la differenza anche nell'atteso Lumignacco - Brian, quello firmato ancora una volta da Ime Akam a metà del primo tempo: Ime aveva segnato domenica il 2-2 con la Manzanese e già all'andata aveva ferito l'undici di Birtig. Brian che perde la piazza d'onore, rossoblù che vedono una tranquilla salvezza grazie a un filotto di 4 vittorie e un pareggio nelle ultime 5 gare. 
In un turno privo di pareggi e caratterizzato da partite molto incerte, festeggia anche la Gemonese, capace di sbancare Tamai, compiendo un balzo fenomenale verso la tranquillità. I giallorossi di Bortolussi vedono le streghe nel primo tempo (tuona subito Salvador), ma nella ripresa si scatenano e matano il Fontanafredda con la doppietta di Arcon e la stoccata di Londero. Brutto colpo per il Fontanafredda, anche se reso meno doloroso dalle sconfitte di Lignano e Flaibano che restano dietro ai rossoneri, e del Kras, che rimane inchiodato a quota 29. Kras steso a domicilio dal Cordenons, con Serrago nuovamente determinante: stavolta il gol del granata è arrivato già al 10'. 
Cordenons al sicuro, e Fiume Bannia sulla strada giusta per esserlo: Paciulli da bomber di razza firma la doppietta che rischia di spedire all'inferno il Flaibano. Ma fino a quando la matematica non condanna... 



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...











PRIMA C - Un Santamaria da sballo. Sangiorgina e Isonzo corsare

Se ce ne fosse ancor bisogno, il Santamaria ha dimostrato anche in questo mercoledì dedicato ai recuperi della 15ª d’andata di essere una spanna sopra le altre. Lo ha fatto andando a vincere dove finora c’era riuscito solo il San Canzian più di tre mesi fa, ossia a Basovizza, fortino dello Zarja, infli...leggi
22/01/2020

SERIE D - Delta e Caldiero evadono, il San Luigi si ribella

Quarta di ritorno negativa per le regionali impegnate nel logorante e tostissimo girone C di serie D. Il bilancio è di due pareggi (Chions e San Luigi) e altrettante sconfitte (Cjarlins Muzane e Tamai), con una classifica poco brillante, ma pur sempre aperta a ogni sviluppo o quasi. Intanto, chi gode sempre è il Campodarsego, che sotto 0-2 i...leggi
19/01/2020

ECCELLENZA - Torviscosa e Brian missili in trasferta

Il fattore trasferta colpisce ancora e con le solite protagoniste, ossia Torviscosa e Brian Lignano, che continuano a risultare a pieni giri lontano da casa. I biancazzurri di Pittilino volano a quota 38 sbancando Manzano nella rivincita della finale di Coppa. Firmano il big-match Zetto in apertura ...leggi
12/01/2020






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03119 secondi