Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE C - Pordenone recuperato a Terni. Non basta Bombagi

Un ramarro incerottato non riesce a sbancare il campo umbro. Gara strana con la tifoseria di casa assente allo stadio per protesta contro squadra e dirigenza. Al termine Tesser catechizza tutti in vista della sfida con il Sudtirol



TERNANA - PORDENONE 1-1
Gol: 46′ pt Bombagi; 24′ st Vantaggiato.

TERNANA: Iannarilli; Mazzarani, Russo, Bergamelli, Giraudo; Altobelli, Callegari (35′ st Castiglia), Palumbo (17′ st Marilungo); Furlan (27′ st Frediani), Boateng (17′ st Vantaggiato), Bifulco (35′ st Paghera). A disp.: Gagno, Vitali, Diakitè, Pobega, Fazio, Rivas. All. Gallo.

PORDENONE : Bindi; Semenzato, Barison, Bassoli, Frabotta; Zammarini (35′ st Rover), Damian, Bombagi (27′ st Vogliacco); Gavazzi; Candellone (35′ st Berrettoni), Magnaghi (19′ st Ciurria). A disp.: Meneghetti, Nardini, Berrettoni, Rover, Cotroneo, Florio, Cotali. All. Tesser.

ARBITRO: Camplone di Pescara. Assistenti: Assante di Frosinone e Notarangelo di Cassino.

NOTE: ammoniti Bombagi, Vantaggiato, Barison. Angoli 6-7. Recupero: 1′ e 4′.

Un ramarro pieno di bende e cerotti porta a casa un prezioso punto dallo stadio “Liberati” di Terni, al termine di una gara che avrebbe potuto vincere, ma che ha rischiat, nel finale di vedersi sfuggire di mano. Rimane l’imbattibilità esterna e un punto ( il nr. 32 lontano dal Bottecchia) che lascia i neroverdi a + 6 rispetto alla Triestina quando mancano sei gare al termine del campionato.
Tesser deve fare a meno di Burrai e De Agostini, squalificati, e di Misuraca e Stefani, infortunati, schiera la  squadra con il classico 4-3-1-2 con Bindi; Semenzato, Barison, Bassoli, Frabotta; Zammarini, Damian, Bombagi; Gavazzi; Candellone e Magnaghi. Parte bene l’undici capolista che al 4’ con Bombagi su calcio di punizione impegna il portiere di casa alla respinta con i pugni. Nel corso del primo tempo è Bombagi l’uomo più pericoloso verso la porta di Iannarilli; dopo alcuni tentativi infruttuosi il centrocampista trova il gol del vantaggio al 45’: punizione dai 30 metri, palo e sfera nel sacco alle spalle di Iannarilli. Primo centro in campionato per il giocatore sardo, che si sostituisce al compagno Burrai nelle conclusioni da fermo.
Anche nella ripresa il Pordenone parte forte. Al 5’ una bordata di Gavazzi è smanacciata a fatica da Iannarilli che salva la sua porta dal possibile 0-2. La Ternana non ci sta e comincia a mettere alle corde i ragazzi di Tesser. Al 18’ Bergamelli di testa colpisce la traversa con un colpo di testa. Sei minuti dopo gli umbri trovano il gol del pareggio con l’accoppiata Marilungo-Vantaggiato. Il primo mette in area per il compagno, che trova la coordinazione giusta per girare alle spalle di Bindi. Tesser si copre inserendo Vogliacco e arretra pericolosamente il baricentro. I minuti passano, ma il risultato non cambia e la gara si spegne lentamente.

Al termine Tesser in sala stampa commenta così l’andamento della gara: “Non abbiamo faticato tanto nei primi 60 minuti, ma troppo negli ultimi 30. Abbiamo avuto tante occasioni per far valere la nostra superiorità, e dopo il gol ci aspettavamo la loro reazione. La partita sta nella parata di Iannarilli su Gavazzi a inizio ripresa. C’è un minimo di demerito nostro, ma per la prima volta giocavamo senza 4 titolari in un colpo solo. Il difetto è stato abbassarsi troppo. Ora pensiamo solo al Südtirol. Non pensiamo alla classifica, dobbiamo solo pensare ai nostri punti. Anche i miei giocatori sono consci di questo, non abbiamo mai sottovalutato la partita e ci rilasseremo solo quando la matematica ci darà la possibilità di farlo”.

Foto Stefano Pricipi (sito http://ternanacalcio.com/)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 24/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



SERIE D - Al Sandonà è tornato Soncin

Le prova tutte il Sandonà per conservare una categoria conquistata con grande ardore lo scorso anno. Dopo l’esonero di Giovanni Soncin e la guida tecnica affidata...leggi
18/04/2019
















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11803 secondi