Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


TERZA C - Romano: "La sconfitta? Colpa del campo". Bellussi: peccato

Bilancio tra luci e ombre (soprattutto le seconde) per le squadre triestine. Il Campanelle si ritrova a spese dell'Alabarda, ma il Cgs non doma il Villanova e la Triestina Victory si fa infilzare dal Moraro...



Torna alla vittoria il Campanelle espugnando il campo dell’Alabarda in una partita combattuta. I biancazzurri di mister Mucci si impongono sul campo avverso e portano importanti tre punti a casa. Dall’altra parte molta amarezza nelle parole del dirigente Bovino che riassume il tutto così: ”Hanno vinto per 2- 0, sembra che qui vengono tutti a fare risultato”.

Pareggio contro il Villanova per il Cgs, impattando per 1-1 in casa in una gara non brillantissima raccontata dal dirigente verdarancio Bellussi: ”Ci siamo fatti male a vicenda visto che il pareggio non accontenta nessuno. Dopo un primo tempo che ha visto una sterile supremazia triestina con solo due occasioni, neutralizzate senza grossi patemi, nel secondo qualche occasione in più l'ha fornita il Cgs, andato in gol con Palaskov, il quale sfrutta un assist di testa di Rovis. Poi, mentre i triestini sembravano avere il pieno controllo della gara, una palla persa a centrocampo scatena un contropiede da manuale che riporta il Villanova in parità. A questo punto il Cgs le prova tutte, ma – continua Bellussi - prima il portiere riesce a deviare un colpo di testa di Gerometta, poi Amistani sfiora il palo in una percussione personale e per ultimo, nel recupero, Rovis viene steso al limite dell'area dopo aver saltato l'ultimo uomo”.

Perde il Muglia 2-0 sul campo di un buon Terzo, ma i rivieraschi recriminano per la qualità del campo di gioco come afferma il dirigente Romano: ”Brutta partita per entrambe le squadre su un campo ai limiti della decenza. In avvio di partita abbiamo avuto una grossa occasione con Usai il quale, solo davanti al portiere, spreca, Questa é l'unica vera occasione da entrambe le parti. poi solo palle alte e lunghe. A 5’ dalla fine del primo tempo, il Terzo trova il vantaggio con una bella punizione. Nella ripresa soliti lanci lunghi e su un errore difensivo nostro  – continua l’analisi il dirigente rivierasco -, i padroni di casa trovano il raddoppio. A 20 minuti dal triplice fischio potevamo riaprire il match su calcio di rigore, purtroppo sbagliato. Il resto sono solo lanci lunghi e niente gioco”.
Perde anche la Triestina Victory lasciando il passo a un ottimo Moraro, corsaro in trasferta con un combattuto 2-1.      

Edoardo Alessio



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05661 secondi