Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PRIMA A - Barbeano, ingenuità fatali contro una Sacilese atomica

La capolista si impone 5-2 sul terreno della gagliarda squadra di Adriano Boccalon. Tellan, gol in rovesciata da applausi. Anche Pressacco non scherza...



Sotto un sole quasi estivo, la Sacilese fa capire perché è prima in classifica e, nonostante un Barbeano più che volitivo, fa suoi i tre punti con un roboante 5-2. Purtroppo la partita si decide nei primi 30 minuti con gli ospiti che sfruttano al massimo le indecisioni difensive dei biancorossi e prima con Zannier, abile a girare di sinistro una palla rimasta in area, poi con Tellan, che sfrutta un rigore causato più che ingenuamente, infine ancora con Zannier che gira un comodo cross di Da Ros, mettono un'ipoteca robustissima sul risultato della contesa.
Sul finire del primo tempo, sul tiro di Del Toso non trattenuto da Zannier, Asamoah avrebbe la palla per accorciare ma ribatte ancora sul portiere stesso.
Nel secondo tempo arriva subito l’eurogol di Pressacco che trova al volo di sinistro il sette della porta di Zannier. Attacca ancora il Barbeano finché Tellan dal limite prova la rovesciata e trova il gol del 1-4 che il pubblico non può che applaudire. Altro rigore in questo caso per i locali con Guerra che subisce e poi realizza per il 2-4. I ritmi però calano e ne approfitta la Sacilese che controlla agevolmente la partita e trova addirittura il 2-5 con Momesso, abile a girare in rete un cross dalla destra.
Ultimi minuti senza azioni rilevanti e l’ottimo arbitro fischia la fine delle ostilità.
La Sacilese, ora che ha recuperato tutti gli effettivi, ha dimostrato di avere un collettivo da promozione, il Barbeano invece, pur dimostrando carattere e non sfigurando davanti ai primi della classe, dovrà cercare di evitare certi errori sanguinosi che costano caro e fin da domenica prossima, nello scontro interno col Bannia, sarà fondamentale cercare i tre punti onde evitare un finale di campionato “pericoloso “.

Ideazia



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



SERIE D - Al Sandonà è tornato Soncin

Le prova tutte il Sandonà per conservare una categoria conquistata con grande ardore lo scorso anno. Dopo l’esonero di Giovanni Soncin e la guida tecnica affidata...leggi
18/04/2019
















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03961 secondi