Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PROMO A - Giacomin: il gol di Vriz vale il prezzo del biglietto

Il presidente del Corva si gode l'affermazione colta contro gli amici-rivali del Vivai. La salvezza è ormai in saccoccia...



Gran vittoria del Corva in quel di Rauscedo per 3-0 che gli permette di allungare a otto lunghezze il margine sulla zona pericolosa; come dire, quasi sicura la salvezza nel girone A di Promozione. Ne è ben felice il presidente del sodalizio pordenonese Norman Giacomin che ha trascorso una bella domenica e ce lo conferma entusiasta. “Vittoria importante ottenuta su un campo storicamente difficile, quello di Rauscedo, in quanto fra le due società c’è sempre stata una sportiva rivalità sin da quando eravamo in Prima categoria. La gara si è messa subito in discesa, nei primi 35 minuti eravamo avanti già di 3-0, poi nella ripresa si è fatto vedere, ovviamente, il Vivai tentando di rientrare in gioco, ma siamo stati bravi a controllare le manovre e a impedire la loro eventuale rimonta”.

Dopo un 3-0 è difficile assegnare la palma dei migliori ai singoli; cosa ne dice il presidente?
Non mi piace parlare del singolo, quest’anno ho veramente un bel gruppo di ragazzi, coeso ma se proprio devo fare un nome, lo accosterei ad un bel gol, quello di Giovanni Vriz che, se fatto in serie A, sarebbe il gol della giornata. Controllo di palla con il destro, se la sposta sul sinistro, gran botta all’incrocio ed è la terza volta in questa stagione. E’ nel suo Dna questo colpo. Un gol che ripaga il prezzo del biglietto. Dopo una breve flessione a gennaio, ora il Corva sta tornando a buoni livelli e vogliamo continuare a divertirci fino al termine del campionato”.

In che reparto, secondo Giacomin, il Corva si è espresso meglio?
Nelle precedenti gare la difesa reggeva bene, il centrocampo giocava ma facevamo fatica a segnare. Questa volta ho visto proprio il reparto offensivo devastante, soprattutto nel primo tempo con le tre punte, Vriz, Cattaruzza e Plozner, uno rapido e gli altri due dotati di buona prestanza fisica. Non è facile gestire sempre le partite con questi tre davanti, occorre un centrocampo in grado di lavorare per sorreggerli”.

I tre punti portano il Corva fuori dalla zona pericolo in attesa del derbyssimo con la Sanvitese...
Che si giocherà domenica. Siamo quasi tranquilli in classifica, ci mancherebbero tre punti per la matematica salvezza, ma vogliamo continuare a giocare al meglio e chiudere la stagione nel migliore dei modi. Vedo un futuro molto positivo in questa realtà non certo facile. Siamo una piccola società e ci stiamo assestando in questo campionato nel quale vogliamo rimanere il più possibile e , rispetto ad altri sodalizi ben attrezzati, non mi posso assolutamente lamentare del lavoro del Corva”.

Franco Poiana



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



SERIE D - Al Sandonà è tornato Soncin

Le prova tutte il Sandonà per conservare una categoria conquistata con grande ardore lo scorso anno. Dopo l’esonero di Giovanni Soncin e la guida tecnica affidata...leggi
18/04/2019
















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04669 secondi