Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


PROMO B - Il Primorje (e l'arbitro) puniscono uno stoico Tolmezzo

Partita incredibile al Rouna di Prosecco, con il rimaneggiato undici di Veritti che sfiora il 3-0 e poi, in un finale di gara dove ne accadono di tutti i colori, subisce una sconfitta immeritata



PRIMORJE - TOLMEZZO 3-2 (p.t. 0-1)
Gol: pt Samuel Micelli al 35'; st Giacomo Micelli al 9', Semani al 32', Lombardi al 42', Tomizza al 47' (rig.)

PRIMORJE: Contento, Benvenuto, Tomizza, Gerbini (12’st Semani), Giacomi, Marincich, Lombardi, Cofone, Lionetti, Sain (12’st Casseler), Millo; a disposizione Spadoni, Sessi, Fuligno, Cristiano Ros, Zarattini, Blasina e Poropat. Allenatore Riccardo Allegretti

TOLMEZZO CARNIA: Simonelli, Zancanaro, Sabidussi, Capellari, Scarsini (26’pt Samuel Micelli; 43’st De Toni), Davide Fabris, Madi (35’st Gollino), Migotti (41’st Piaz), Stefano Fabris, Giacomo Micelli, Forte; a disposizione Di Giusto, Drammeh e Restifo. Allenatore: Ivan Veritti

ARBITRO: Riccardo Corredig della Sezione di Maniago (assistenti Mauricio Jesus Fettarappa di Monfalcone e Diego Sokolic di Trieste)

NOTE: espulsi Zancanaro e Lionetti al 52' st; allontanato mister Veritti al 42' st; ammoniti Contento, Blasina (dalla panchina), Lombardi, Davide Fabris e Capellari; calci d'angolo 8 a 3 per il Primorje; recuperi 1' e 8' e 30''.

PROSECCO -  Incredibile finale di partita al "Rouna" di Prosecco; avanti di due reti il Tolmezzo viene rimontato e superato dal Primorje, al termine di una gara nella quale la terna arbitrale, che per oltre un’ora aveva ben arbitrato, ha pesantemente condizionato l’ultima parte del match. La squadra carnica, arrivata sul Carso in piena emergenza, con la rosa ridotta all'osso tra squalifiche, infortuni e malattie, con una formazione reinventata da mister Veritti, ha disputato una partita gagliarda, giocando un bel calcio e mettendo paura alla corazzata di mister Allegretti.
Nei primi minuti i carsolini si rendono pericolosi in un paio di circostanze con Lombardi e Lionetti, ma prima Sabidussi (gran partita la sua, utilizzato a destra come "terzino") e poi Simonelli annullano i tentativi della formazione di casa. Prende quota il Tolmezzo e poco dopo il quarto d'ora Madi si incunea pericolosamente nell'area avversaria ma viene "fermato", sul rinvio prende palla Forte, la cui conclusione dalla distanza viene parata da Contento. Al 24’ Madi ruba palla, si invola verso la porta triestina, ma viene "contratto" da un difensore al momento del tiro. Al 26' capitan Giulio Scarsini, reduce dallo stiramento rimediato un mese fa a Sistiana, è costretto ad abbandonare il campo per il riacutizzarsi dell'infortunio; al suo posto entra Samuel Micelli (attaccante del 2000) ed ancora una volta la formazione carnica, con Simone Forte costretto ad abbassarsi, deve venir "ridisegnata".
Comunque la squadra ospite ha ormai preso le misure al Primorje e continua a imperversare; al 35' Madi va via palla al piede sulla destra e lancia Samuel Micelli che, in sicurezza, scarta anche Contento e deposita la palla in rete per il vantaggio tolmezzino. C’è ancora il tempo per assistere, al 45', ad un'azione di Madi in area, con tiro conclusivo, smorzato, parato a terra da Contento, mentre sull'altro fronte è bravo Simonelli a mandare sul fondo la conclusione di Cofone.
Ad inizio ripresa il Tolmezzo continua a fare la partita ed al 9’ raddoppia. Percussione sulla sinistra di Madi, palla dall'altra parte dell'area per Migotti, che "pesca" al centro Giacomo Micelli il quale, di prima intenzione, calcia superando per la seconda volta Contento. Il Primorje cerca di reagire, si sbilancia in avanti e presta il fianco alle ripartenze dal Tolmezzo. Già all'11' un buon contropiede di Madi non trova finalizzazione, ma è al 19’ che Samuel Micelli, in contropiede, ha la palla buona per chiudere definitivamente il conto, ma per eccesso di altruismo (o inesperienza data dalla giovane età), giunto davanti a Contento, invece di tirare serve Madi, il quale però è, nel frattempo, finito in fuorigioco.
Lo scampato pericolo dà la scossa al Primorje, che al 23’ va in gol con Lionetti di testa, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Il Tolmezzo continua ad agire in contropiede ed alla mezz'ora Samuel Micelli conclude sull'esterno della rete difesa da Contento. Poco dopo Madi viene fermato, con una decisione alquanto dubbia, in fuorigioco; sulla ripartenza dei padroni di casa il pallone arriva sulla destra a Semani che, dal limite dell'area, batte Simonelli accorciando le distanze. Siamo al 32’ e la partita "gira". Mister Veritti ha a disposizione solo Juniores, manda in campo Gollino per Madi (gran partita per lui che, nonostante le precarie condizioni, non vorrebbe uscire), poi vorrebbe mandare in campo il 2001 Piaz per un esausto Migotti (febbricitante) e De Toni, ma l'arbitro non consente le sostituzioni (Samuel Micelli nel frattempo è costretto ad uscire). Poi autorizza la prima ma non consente a De Toni di entrare al posto di Micelli. Veritti richiama l’attenzione del guardalinee che fraintende le sue parole e "sente" una presunta offesa richiamando l'attenzione dell'arbitro che allontana il mister tolmezzino senza, ancora una volta, autorizzare il cambio.
Con il Tolmezzo in dieci uomini e in confusione totale arriva al 42’, favorito da un fallo non visto di Lionetti su Capellari, il pareggio dei locali, con una tiro di Lombardi dal limite dell'area che trova l’angolo alla destra di Simonelli. Sul due a due, con Samuel Micelli fuori dal campo ormai da quattro minuti, l'arbitro "finalmente" autorizza l'ingresso di De Toni. Il Primorje a questo punto ci crede, continua a spingere e al 46' un contatto in area tra Capellari e Semani viene punito con il calcio di rigore; imparabile la trasformazione di Tomizza. Minuti finali incandescenti nei quali si registra, al 49', un fallaccio di Lionetti su Davide Fabris, punito "solo" con un cartellino giallo. In difesa di Fabris si "intromette" Zancanaro, rimediando una sberla dallo stesso Lionetti, punito una seconda volta "solo" con il giallo ed espulso per la doppia ammonizione; rosso diretto invece per Zancanaro! Nonostante tutto il Tolmezzo tenta di recuperare la partita e si riversa in avanti; siamo al 52' quando Gollino viene trattenuto in area e termina a terra con l'arbitro che, fra le proteste dei carnici, lascia proseguire sancendo la vittoria della squadra di casa.
In conclusione una immeritata sconfitta per la giovane e rimanegiata squadra carnica che, nonostante il mantenimento della terza posizione per la concomitante sconfitta della Virtus Corno con il Cervignano, vede complicarsi quasi irrimediabilmente la corsa per i play-off. Per la squadra di mister Allegretti si avvicina invece (squadre di Serie D permettendo) l'Eccellenza.

Andrea Citran

https://i.imgur.com/mXUOdZm.jpg



 

https://i.imgur.com/crUCjul.jpg

https://i.imgur.com/pQGqFwl.jpg

https://i.imgur.com/7MxVGcR.jpg

https://i.imgur.com/u8SAdC4.jpg

https://i.imgur.com/TjUxWSA.jpg

https://i.imgur.com/xSHO4GK.jpg

https://i.imgur.com/6exL9vf.jpg

https://i.imgur.com/Vxa22M6.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02820 secondi