Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CHIONS - Marijanovic a casa. Col Sandonà serve l'acuto

Il club gialloblù ha rescisso il contratto che lo legava all'attaccante classe '87. Sut: qui da noi non ha mai fatto vedere il suo valore



Ieri sera il Chions si è ritrovato a cena per far quadrato in vista di un finale di campionato particolarmente impegnativo. C'è voglia di dare il massimo per salvare la categoria e la squadra di Lenisa sa di dover affrontare le prossime e rimanenti 6 gare con il coltello tra i denti. 
Intanto, è avvenuto il divorzio tra il club di patron Bressan e l'attaccante classe '87 Dejan Marijanovic. Spiega in proposito il dg del Chions, Gianpaolo Sut: "Si, abbiamo rescisso il contratto con Marijanovic martedì; dal ragazzo ci attendevamo molto, ma lui non è mai riuscito a dimostrare il suo valore e a superare i problemi fisici che l'hanno tormentato. L'avevamo preso perché facesse la differenza in categoria o, comunque, fornisse un contributo importante alla causa. Così non è stato e ne abbiamo tratto le conseguenze". 
Sut suona la carica: "Il gruppo è unito, c'è la voglia di superare il momento difficile, probabilmente figlio del logorio di una stagione così impegnativa sul piano mentale e fisico, che richiede di stare sempre sul pezzo, cosa non facile soprattutto per chi la serie D non l'aveva mai affrontata in precedenza, senza dimenticare che allenarsi di sera, dopo aver lavorato tutto il giorno, non è la stessa cosa rispetto a chi si allena al pomeriggio e magari fa esclusivamente il calciatore. Comunque, siamo convinti di potercela fare anche se sappiamo che non sarà facile: è chiaro che la partita di domenica con il Sandonà non va assolutamente sbagliata". 



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02917 secondi