Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Trionfa il San Luigi, crolla il Lignano. Tricesimo olé

Pareggiando 3-3 in extremis col Lumignacco la squadra giuliana si assicura lo scudetto e la storica promozione in serie D con tre giornate di anticipo. Il Torviscosa uncina la Pro Gorizia, il Brian si fa agganciare nel recupero dal Fiume Bannia, ma ritorna secondo in classifica insieme alla formazione di Coceani. Il Ronchi di Bardini-gol non molla. La Manzanese corsara, la squadra di Zucco pure. Vit regala nuove speranze al Flaibano e tiene sulle spine la Juventina



Il San Luigi è la nuova regina dell'Eccellenza, scrivendo il suo nome sul libro d'oro dei campioni del massimo campionato regionale. La squadra di Sandrin si regala uno storico trionfo e l'avventura in serie D con 3 turni di anticipo e 12 punti di vantaggio sul tandem Brian - Pro Gorizia. Anche se i biancoverdi avessero perso con il Lumignacco avrebbero fatto festa, ma nel recupero Ciriello, autentico uomo-gol, firmava il 3-3 dopo che i rossoblù di Candon, sotto 2-0, con una fase centrale della ripresa maiuscola, avevano ribaltato la situazione. 
Apoteosi San Luigi, tracollo del Lignano. Non c'è la matematica, ma i gialloblù - quinti nel passato campionato - cadono nuovamente in casa, inchinandosi 1-0 alla Manzanese (risolve super-Bonilla), e ormai il miracolo è solo legato a una lontana ipotesi matematica, con lo svantaggio nei confronti del Flaibano penultimo che raddoppia a 6 punti. 
In chiave play-off sorridono soprattuto Torviscosa e Ronchi: i biancazzurri di Zanuttig sbancano (secondi a riuscirci) il Bearzot/Campagnuzza, riducendo a 4 la forbice dalla squadra di Coceani e dal Brian, mentre il vascello pirata di Franti, trascinato da un altro dei bomberoni del campionato, Bardini (affiancando Ciriello a quota 20), stende 3-1 il Kras tenendo i carsolini in zona play-out e regalando ossigeno al Fontanafredda e al Flaibano
Dal canto suo, mastica amaro il Brian, per cui il Fiume Veneto Bannia è diventato una sorta di bestia nera, anzi, neroverde: Baruzzini porta in vantaggio a 15' dalla fine la squadra di casa, Guizzo al 92' la raggiunge per l'1-1 conclusivo. 
In chiave salvezza, sulla ribalta sono saliti Tricesimo e Flaibano. Gli azzurri di Zucco conquistato il loro strepitoso scudetto, perché espugnando di misura Gemona il Tricesimo balza a quota 37 e sostanzialmente si mette al riparo da brutte sorprese, compiendo una grandissima impresa. Mentre i gialloneri di Peressoni ritrovano la vittoria, indispensabile, capitalizzando la rete segnata in apertura di ripresa da Vit. E ora il piano di salvataggio comincia a prendere corpo, perché il Fontanafredda dista una sola lunghezza, il Kras 6 e la Juventina 9. E tutto resta possibile. 

CORDENONS - FONTANAFREDDA 4-2 (giocata ieri)
Gol: 17' (rig.) e 35' Serrago; nella ripresa, 19' N. Salvador, 29' Possamai, 39' Serrago (rig.), 42' Scarpa 

EDMONDO BRIAN - COMUNALE FIUME V. BANNIA 1-1
Gol: 75' Baruzzini, 92' Guizzo

FLAIBANO - JUVENTINA SANT'ANDREA 1-0
Gol: 51' Vit

GEMONESE - TRICESIMO 1-2
Gol: 29' Granieri, 45' Gerometta, 51' Llani

PRO GORIZIA - TORVISCOSA 0-1
Gol: 66' Lestani

LIGNANO - MANZANESE 0-1
Gol: 56' Bonilla

RONCHI CALCIO - N.K. KRAS REPEN 3-1
Gol: 45' Raffa, 53' e 78' Bardini, 72' Grujic

SAN LUIGI CALCIO - LUMIGNACCO 3-3
Gol: 8' Ciriello, 50' Carlevaris, 54' Cucciardi, 57' Craviari, 65' Cordara, 93' Ciriello



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 31/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03072 secondi