Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


BERRETTI - Il sabato del derby. Meglio i ramarri o gli alabardati?

Princivalli sfida Cristante in una gara, quella di Muggia, molto attesa, che vale la supremazia regionale. Il match d'andata terminò 0-0



E’ il giorno del derby, della gara più attesa da parte di Triestina e Pordenone, che si giocano la supremazia regionale, nel penultimo appuntamento stagionale della stagione regolare. A 180’ dalla parola fine alabardati e neroverdi sono in totale equilibrio: oltre lo zero a zero della gara di andata, condividono la  stessa posizione in classifica a quota 28 punti.
Una gara, dunque, che si preannuncia vibrante, con i neroverdi reduci da quattro risultati utili consecutivi, apparentemente con più morale degli avversari, trafitti sabato scorso per 4-1 dalla capolista Sassuolo.
Nicola Princivalli tecnico di casa e Filippo Cristante alla guida degli ospiti, si coccolano i loro ragazzi, alcuni dei quali hanno già calcato le scene con la formazione maggiore. In particolare con la Triestina il figlio d’arte Matteo Gubellini (classe 2000) erede naturale di papà Mirco (oltre 180 gare in riva all’Adriatico e 55 gol realizzati), arrivato alla squadra della città dove è nato dopo i trascorsi con le giovanili di Cesena e Sassuolo.  L’esito del match, nel caso di vittoria di una delle due, potrebbe accendere una piccola speranza di acciuffare i play off, qualore la Virtus Verona, che le precede, dovesse perdere la sfida contro la Feralpisò, facendosi così agguantare. Ipotesi possibile, ma nel caso la discriminante successiva riguarderebbe i risultati delle formazioni al quarto posto degli altri gironi, per promuovere la squadra con il maggior numero di punti. Calcoli da fare, ma prima di tutto parola al campo.

Sabato, ore 15

TRIESTINA – PORDENONE
Campo “Zaccaria”, Via dei Mulini 15, Muggia.

ARBITRO: Riccardo Corredig di Maniago ( Thomas Cesarin e Matteo Prandin di Cormons)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 04/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...





UNDER 17 - Pordenone sul tetto d'Italia

PORDENONE – RENATE 5-4 dcr (2-2)Gol: 67′ Bianchi, 94′ Plai, 98′ Tramutoli, 100′ Lazri PORDENONE (4-3-3): Plai; Basso (59′ Sandoletti), Trentin, Capraro, Antoniazzi (68′ Morandini); Bottani (68′ Del Savio), Sautto, Cucchisi (76′ ...leggi
22/06/2019




UNDER 17 - La corsa scudetto del Pordenone

Sarà nuovamente l’Emilia Romagna ad ospitare le finali nazionali professionistiche riservate alle squadre di Serie A e B e quelle di Serie C. Un appuntamento che interessa da vici...leggi
05/06/2019










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01582 secondi