Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


MANZANESE - Sarà Filippo Fabbro il nuovo presidente

L'assemblea dei soci ha sancito il passaggio di consegne tra l'ex bomber e Nelio Taboga, che resterà nei quadri societari come vicepresidente



La stagione è ancora in corso e, anzi, promette ulteriori emozioni, specie nel gran finale dei campionati juniores e giovanili, ma alla Manzanese si continua a lavorare anche per il futuro. E' ormai maturato l'avvicendamento alla presidenza del club arancione, deciso dall'assemblea andata in scena ieri sera, con Nelio Taboga che passerà il testimone a Filippo Fabbro, sì, proprio al bomberone che ormai ha salutato il calcio giocato, ma non un mondo dal quale ha ricevuto molto e al quale ha dato tanto. 
Filippo Fabbro porterà alla Manzanese entusiasmo, freschezza, idee ed esperienze maturate in questi anni a vari livelli, compreso quello professionistico, riabbracciando una società alla quale è rimasto legato: con la Manzanese del mitico tandem Renato De Sabbata-Nelio Taboga vinse uno storico campionato di Eccellenza, con successivo salto in serie D. Quel rapporto di stima e amicizia è durato nel tempo e ora si colora di nuovi contenuti.
Fabbro diventerà presidente tra un paio di mesi, il tempo per completare l'iter burocratico, e Nelio Taboga continuerà la sua ammirevole opera per la Manzanese, passando alla vicepresidenza. Si tratta, quindi, di un cambiamento all'insegna della continuità di un percorso che prosegue in maniera positiva, seguendo un progetto ponderato e insieme ambizioso. 
Nelio Taboga ha ricoperto la carica di massimo dirigente del club orange per 12 stagioni, a cui si aggiungono quelle vissute insieme all'amico Renato De Sabbata: se la Manzanese oggi è quello che è, ossia una delle grandi società del calcio friulano e regionale, molto del merito è suo.  

 

https://i.imgur.com/8z7AZB8.jpg



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...











UDINESE - Tudor: non possiamo sbagliare

Sul tavolo, diverse opzioni. Potrebbe festeggiare addirittura già domani sera. Dover attendere - distesa sul divano - domenica pomeriggio, oppure differire tutto all’ulti...leggi
17/05/2019








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03049 secondi