Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


BERRETTI - Ultimo atto. La Triestina a Imola, il Pordenone col Vicenza

Le due regionali tagliate fuori dalla fase successiva, ma chiamate a chiudere bene la stagione



Undicesima e ultima giornata del Campionato nazionale Berretti, che cala il sipario con la certezza del primo posto del Sassuolo, assoluto dominatore del girone e l’ammucchiata al secondo posto di Gubbio, Feralpisalò e Vicenza, che si presentano all’atto finale con la possibilità di conquistare il primo posto tre le squadre di Serie C. Ricordiamo che verranno disputate due distinte fasi finali, una  per le società in organico di Lega Pro e una per le società di Lega Professionisti Serie A – Serie B. Al termine della prima fase dei gironi eliminatori le tre squadre di terza serie meglio classificate dei cinque gironi e la migliore quarta classificata tra i cinque gironi, per un totale di sedici squadre, sono ammesse alla Fase Finale. Pertanto Gubbio, Feralpisalò e Vicenza sono già certe del passaggio, mentre per la quarta il discorso si ingarbuglia.
Ad oggi la Triestina è appaiata a quota 31 con la Virtus Verona e può battendo l’Imolese giocarsi il quarto posto. La discrimante a discapito dei giluiani sono i punteggi raggiunti negli altri giorni: il Monza, quarta nel girone A, ha 39 punti, la Carrarese nel girone C ne ha 35 e il Catania nel girone E è già arrivato a quota 38 punti, pertanto qualsiasi risultato favorevole non consente alla squadra regionale di sperare in un posto alla fase finale.
Stesso discorso per il Pordenone che con i suoi 28 punti è alle spalle della Triestina, dopo aver perso lo scontro diretto di sabato scorso a Muggia. Due gare, dunque, senza grossi stimoli per i ragazzi regionali, con l’unico obiettivo di chiudere bene l’annata con lo score migliore possibile. Potrebbe essere la gara di addio di Filippo Cristante sulla panca neroverde, qualora il futuro riservi ai naoniani il campionato Primavera si fanno già molti nomi nuovi. Dopo la riconferma di Denis Fiorin a capo del settore giovanile neroverde, sono in molti a credere in un cambio epocale per il club di Mauro Lovisa, che sale nei campionati giovanili di vertice. (Gpl)

Sabato 

PORDENONE – L.R. VICENZA
Ore 15.00 campo “Assi” di Cordenones
Arbitro: Michele Piccolo di Pordenone

IMOLESE – TRIESTINA
Ore 15.00 a Castel San Pietro Terme
Arbitro: Ibrahim Rashed di Imola



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 12/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...










UNDER 17 - Pordenone a caccia del bis

Dopo il 3 – 1 di domenica scorsa contro il Pontedera, i ramarri campioni d’Italia lo scorso anno, difendono il margine in terra toscana, con ottime chances di acce...leggi
30/04/2019









Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03720 secondi