Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


COPPA SECONDA - Cormonese devastante, il Velodromo cade

La squadra di Zucco passa 3-1 sul terreno del Centro Sedia. Vittoria meritata per gli ospiti, ma nel ritorno tutto può ancora accadere. Buona la direzione arbitrale di Cerqua

CENTRO SEDIA - CORMONESE 1-3
Gol: al 13’ D’Odorico, al 48’ Graneri, al 31’st Simone Pizzamiglio, al 40’st Graneri.

CENTRO SEDIA: Zompicchiatti, Simone Pizzamiglio, Puppo, Miljkovic (13'st Marinig), Grione, Moreale, Giugliano (1'st Sela), Regazzo, Davide Pizzamiglio (30'st Praino), Livoni, Pittioni. (12. Casadei, 13. Bolzicco, 14. Trombetta, 16. Miani, 17. Kocina, 18. Cudicio). All. Andrea Cossar.

CORMONESE: Nardini, Coceani, Parisi (36'st Del Negro), Don, Arcaba, Bernecich, Biondo (45' Blarzino), Cappelletto, D'Odorico (20'st Lorenzo Riz), Graneri, D'Urso (30'st Padovan). (12. Luca Riz, 13. Venuti, 15. Oddi, 18. Polimeni). All. Michele Zucco.

ARBITRO: Matteo Cerqua sez. Trieste.

NOTE – Ammoniti: 22’ S.Pizzamiglio (f), 24’ Biondo (f), 8’st Puppo (f), 22’st Don. Angoli 6-3. Recupero: 3' e 4'. Fuorigioco: 2-2. Giornata parzialmente soleggiata, con bora sostenuta e fredda.

Va alla Cormonese il primo round della semifinale della Coppa regione di Seconda categoria, vincendo il derby al “Velodromo” di San Giovanni al Natisone, per 3-1 sul Centro Sedia. Giocano meglio e sfruttano al massimo le occasione create gli ospiti, apparsi spesso più dinamici e con maggior forza d’urto rispetto alla formazione di casa e alla fine il successo appare meritato.
Iniziano i locali a solleticare il portiere Nardini con due cioccolatini dei fratelli Simone e Davide Pizzamiglio, ex di turno. Quando però la Cormonese pizzica fa male e al 13’ D’Urso serve D’Odorico il quale scarica in porta dai 20 metri un fendente insaccatosi sul palo lontano. Risponde il Centro Sedia subito con un tiro alto di Regazzo e poi, verso l’intervallo, con una doppia conclusione ribattuta prima da un difensore e poi in corner. Al 48’ Graneri calcia una punizione da casa sua, Zompicchiatti è sul pallone ma combina un pasticcio lasciandoselo sfuggire in fondo al sacco per il raddoppio dei grigiorossi.

Nella prima parte del secondo tempo ancora la Cormonese si fa pericolosa prima con il centro di Cappelletto non raccolto dai compagni, poi su D’Urso esce a valanga Zompicchiatti e abbranca la sfera. Puppo alla mezzora manca la porta di mezzo metro a due passi dal palo su angolo e subito dopo, da un successivo corner, da sotto misura e dopo un flipper Simone Pizzamiglio riapre il derby. Lo richiude al 40’ Graneri, ben servito da Padovan, uccellando Zompicchiatti con un tocco sotto.

L’ANGOLO DEL VAR

Arbitro: Matteo Cerqua sez. Trieste 7
Buona la direzione del fischietto triestino, due gialli, uno per parte, ai primi tentativi di gioco rude e tutto si placa. Corrette le chiamate sui fuorigioco ed è spesso vicino all’azione in svolgimento.

Un solo caso da analizzare:

- 35’: sul lungo lancio dalle retrovie di Arcaba per D’Odorico, il n.9 della Cormonese viene pescato in posizione irregolare dall’arbitro. Chiamata corretta, quando il pallone si stacca dai piedi del difensore, D’Odorico è, seppur di poco, già oltre il penultimo difendente.  



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03732 secondi