Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE A - Dzeko affonda l'Udinese

Buona gara dei bianconeri sorpresi, nel secondo tempo, da una “zampata” del bosniaco. Occasioni per Lasagna e Okaka, ma il gol non arriva. Mercoledi il recupero con la Lazio



ROMA – UDINESE  1 - 0
Gol: 22'st Dzeko

ROMA: Mirante, Juan Jesus (1st Florenzi), Manolas, Fazio, Marcano, Zaniolo, Cristante, De Rossi (24st Under), El Shaarawy, Schick (1st L. Pellegrini), Dzeko. Allenatore: Ranieri. A disposizione: Olsen, Fuzzato, Perotti, Coric, Pastore, Kluivert, Riccardi.

UDINESE: Musso, De Maio (39st Teodorczyk), Ekong, Samir, Stryger Larsen. Fofana, Mandragora (24st Sandro), De Paul, D’Alessandro (27st Pussetto), Okaka, Lasagna. Allenatore: Tudor. A disposizione: Nicolas, Perisan, Badu, Inglesson, Micin, Wilmot.

ARBITRO: Di Bello. Assistenti: Tonolini e Tolfo. Quarto uomo: Pezzuto. Var: Pairetto. Avar: Lo Cicero.

NOTE: pioggia quasi incessante, terreno allentato. Angoli: 7 - 6 per la Roma. Recupero: 1’ + 3’. Ammoniti: Juan Jesus, D’Alessandro, Musso, Ekong, Dzeko.

ROMA - All’Udinese i complimenti, alla Roma (alla fine è quello che più conta) i tre punti e il provvisorio quarto posto. Si interrompe dunque, allo stadio Olimpico, nella prima delle due manches capitoline (mercoledi prossimo, sullo stesso prato, verrà recuperata la gara con la Lazio), la mini striscia produttiva della seconda gestione Tudor. Complici gli imbarazzi della formazione di Ranieri, i bianconeri allestiscono un promettente primo tempo, mettendo sovente in crisi le retroguardia di casa, “incollata” da un monumentale Manolas, e creando alcune ghiotte opportunità (non concretizzate da Lasagna); poi, iniziata la ripresa con identico piglio - Okaka si vede neutralizzare da Mirante un velenoso colpo di testa, poi Lasagna non riesce a controllare un promettente pallone, mentre De Maio svernicia il palo esterno - cominciano ad accusare la stanchezza, rinculare e perdere campo, concedendo spazio alle incursioni giallorosse.

E al 22’, dopo un provvidenziale salvataggio di Fofana nei pressi della linea di porta, l’Udinese è in ginocchio: recuperata palla, El Shaarawy rifinisce splendidamente per Dzeko che, sull’uscita di Musso, infila da chirurgo. Mentre Samir, “pregando” per un fuorigioco, agevola le operazioni fermandosi in contemplazione. Assurdo. Da segnalare che il bosniaco non festeggiava in campionato, sull’erba di casa, dal 28 aprile 2018…(doppietta al Chievo). Tudor mette allora Sandro e Pussetto, mantenendo un profilo offensivo; poi, mossa della disperazione, entra addirittura Teodorczyk, con Pussetto che “scivola” esterno basso a destra. Ma la Roma, stavolta, non fa la stupida e l’Udinese, che non riesce a rendersi mai più pericolosa, incassa - dopo tre gare utili consecutive - la prima sconfitta e il primo “nulla” realizzativo dell’era Tudor.

LE PAGELLE. Musso 6,5, De Maio 6, Ekong 5,5, Samir 5, Stryger Larsen 6, Fofana 6, Mandragora 5,5, De Paul 6, D’Alessandro 6, Lasagna 5, Okaka 5,5, Pussetto 5,5, Sandro 5,5 Teodorczyk s.v. Allenatore: Tudor 5,5.

Roberto Zanitti



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




GEMONESE - C'è il nuovo centravanti

Colpo grosso della Gemonese che ha tesserato l'attaccante Riccardo Verrillo, che nell'ultima stagione ha indossato la maglia del Lumignacco. Il club di Pino Pretto...leggi
15/06/2019




UDINESE - Marino, che sorpresa!

A volte ritornano. L’Udinese ha infatti già individuato a contrattualizzato il successore di Daniele Pradè. Si tratta di una figu...leggi
12/06/2019



UDINESE - Pradè torna a Genova

Durano poco, certi dirigenti, all’Udinese. E’ infatti terminata, dopo una sola stagione, anche l’avventura friulana di Daniele Pradè. L’ormai ex...leggi
10/06/2019

PER LA D - Mestre su, paura ad Agropoli

Giornata ricca di pathos sui sette campi delle finali spareggio per la salita in Serie D. Strappano il pass per la quarta serie: Breno (Lombardia), Tritium (Lombardia), Mestre...leggi
09/06/2019

MONDIALE - Grande Italia, Australia ribaltata

Avevano promesso di emozionarci. E se il Mondiale si vede dal…mattino, le fibrillazioni azzurre che hanno caratterizzato il battesimo, non mancheranno nemmeno nelle prossime gare. Dopo 20 anni di assenz...leggi
09/06/2019


MONDIALE - Mauro e Gama, inizia l'avventura

La grande attesa è terminata. Finalmente il pallone rotola. La Nazionale femminile fa infatti il suo esordio domani a Valenciennes, nel nord est della Francia, nel campionato del mondo: non vi partecipa...leggi
08/06/2019




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03328 secondi