Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE C - Lovisa gongola, Tesser predica calma e premia Nardini

Le dichiarazioni del presidente, del mister e del mattatore Ciurria al termine della vittoriosa gara con il Teramo. Pordenone sogna e si mobilita in vista della trasferta di sabato prossimo a Gubbio...



 E’ una sala stampa affollata e prodiga di pacche sulle spalle. L’euforia si trattiene a stento con ancora negli occhi il devastante 4-0 rifilato al Teramo, che nelle ultime quattro trasferte aveva raccolto ben 10 punti. Il primo ad arrivare è Mauro Lovisa, che non attende le domande, ma parte subito con le sue dichiarazioni: “Giocare conoscendo il risultato della Triestina non era facile, e chi ha giocato a calcio lo sa. I ragazzi volevano a tutti i costi la vittoria e hanno interpretato la gara alla grande. Si sentiva anche in spogliatoio una grandissima voglia di fare bene. Ora pensiamo a chiudere la pratica: sarebbe fantastico festeggiare già sabato prossimo. L’impresa che stiamo facendo è incredibile, pazzesco che possa arrivare nell’anno del centenario. Manca un solo step, andiamo a prenderci questo magnifico risultato”.
Alle sue spalle arriva Attilio Tesser, con la consueta serenità, abituato a gestire emozioni. Per lui sarebbe la terza promozione in Serie B dopo quelle ottenute con il Novara (2009) e la Cremonese (2016). Entra subito nel vivo parlando del match: “Abbiamo avuto un approccio decisamente positivo e non era facile. La vittoria ci mancava, abbiamo fatto un ottimo primo tempo, gestendo bene quanto creato. L’importante era trovare i 3 punti oggi, dimostrando anche di stare bene. Siamo contenti, ma non siamo ancora arrivati. A Gubbio servirà una grande prestazione. Finché la matematica non ci darà certezze dobbiamo continuare a rimanere sul pezzo. Il Gubbio è una squadra importante, dovremo essere bravi a tenere alta la concentrazione. Grande prova di tutta la squadra. Ciurria ha fatto molto bene, pur senza trovare il gol, con grandi giocate e due assist. Sicuramente la sua migliore prova da trequartista. Misuraca ci dà determinate garanzie a centrocampo e oggi si è visto. È stato assente a lungo, quasi due mesi, e questa è la sua prima “vera” partita dopo l’infortunio, e l’ha giocata alla grande”:
Nel finale ha inserito anche due giovani... “Il debutto di Nardini e l’ingresso in campo di Cotali sono un premio, anche perché durante la settimana si impegnano alla grande. Grazie anche a Germinale: volevo farlo entrare ma è stato lui a lasciare spazio ad entrambi i ragazzi”.
Uno dei migliori in campo è stato Patrick Ciurria, il quale, utilizzato da Tesser nel ruolo di trequartista, è stato fondamentale con 2 assist per i compagni: “Sono contento a livello personale - dichiara il funambolo neroverde -, ma soprattutto per la squadra. Siamo stati bravi a fare male al Teramo, ma soprattutto a chiuderla. Non era facile, loro attraversavano un periodo positivo, siamo stati bravi noi.  Pensiamo ad allenarci giorno dopo giorno, sabato ci giochiamo una partita fondamentale, siamo un gruppo fantastico. Quest’anno credo di essere cresciuto molto. Il mister mi ha dato fiducia, mi ha provato in diversi ruoli e io credo di aver ripagato questa fiducia in campo”.
Ora tutti a Gubbio, questo il coro che si sente al di fuori della sala stampa proveniente dai tifosi neroverdi. Sono pronti già alcuni pullman per portare più tifosi possibili in terra umbra, ma saranno molti a raggiungere la splendida cittadina con mezzi propri, secondo le prime stime saranno oltre 400 i tifosi al seguito che si sobbarcheranno i circa 500 chilometri della trasferta. (Gpl)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03337 secondi