Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


SERIE D - A Tarcento spettacolo ed emozioni: la spunta il Molaro

Grande finale e splendido pubblico ieri sera nella cittadina friulana. Trieste si porta sul 4-4, ma nel finale deve alzare bandiera bianca...



Alla fine è il Molaro Dream Team ad alzare al cielo la Coppa messa in palio dalla Figc regionale per il torneo sperimentale amatoriale di calcio a 5 superando per 10-4 il Futsal Trieste, un risultato che comunque non deve trarre in inganno visto che la formazione alabardata ha tenuto con il fiato sospeso i tifosi di casa fino a 5' dalla fine quando il tabellone indicava una perfetta parità sul 4-4.  Poi il Tarcento ha sfruttato in un  minuto due giocate dei singoli per piazzare un mini break decisivo per la vittoria, dilagando nel finale quando gli ospiti hanno provato la tattica del portiere di movimento che non ha dato gli esiti sperati. 
Centro Sportivo Modus da "tutto esaurito" nonostante la concomitanza con la Champions League, a riprova della passione non solo dei tifosi locali ma anche dei supporters alabardati, giunti in forze a sostenere calorosamente i propri beniamini. 
Trieste parte forte sbloccando con Arduin dopo un giro di lancette, al 6' pasticcia l'estremo difensore triestino, Marini ringrazia e timbra il pareggio; ancora un botta e risposta a metà tempo tra Arduin e Marini per il 2-2 che pare mandare le squadre al riposo in parità, ma a fil di sirena un'invenzione sulla destra di Maiero  (esplode un missile in diagonale che toglie le ragnatele dall'incrocio dei pali) consente ai tarcentini di andare al riposo avanti sul 3-2.
Mister Cattolico sprona i suoi ragazzi all'intervallo, Trieste prende campo e pressa l'avversario, la rete del pari pare nell'aria ma il portiere di casa Cantoni chiude bene su alcuni tentativi da fuori dei triestini, in contropiede palla vagante messa nel sacco da Marini e Tarcento allunga 4-2 al 10'. Trieste non si arrende e Ramirez all'11' fa gridare al gol: traversa, linea di porta per i direttori di gara nonostante le proteste ospiti, effettivamente i supporti tecnici di Bh Channel confermano in presa diretta che la decisione arbitrale è giusta. Ramirez non si perde d'animo e con una bomba a fil di palo al 12' riapre la sfida; Trieste ha più benzina e Tarcento appare un po' alle corde; il furore agonistico alabardato viene premiato dalla rete del pareggio al 24' che pare indirizzare la gara sui binari ospiti.
Nel momento peggiore però il Tarcento non crolla ed in un minuto realizza due reti d'importanza fondamentale che di fatto sul 6-4 tagliano le gambe al Trieste; prova il tutto per tutto mister Cattolico inserendo il portiere di movimento che però si rivela il classico boomerang visto che Tarcento va a nozze infilando a ripetizione dalla lunga distanza fino al 10-4 troppo severo nello scarto con la formazione triestina.
Premiazioni finali da parte della Figc con il delgato distrettuale di Gorizia Antonio Quarta ed il consigliere regionale del calcio a 5 Massimiliano Pali che premiano le due contendenti; un  presente ai due arbitri da parte del Respnsabile degli arbitri di calcio a 5 regionale Gilberto Piva, da sottilineare comunque il comportamento sportivo in campo e anche fuori dei due club che hanno facilitato il compito di Stefano Ceccotti della sezione  di Udine di Enrico Cecon della sezione di Tolmezzo, all'ultima direzione arbitrale dopo una carriera nella quale ha dimostrato oltre alle doti tecniche anche quelle umane nei rapporti con giocatori e società incontrate sui parquet non solo regionali ma anche nazionali.

https://i.imgur.com/fVuHVlB.jpg

Friuliingol su RADIO GIOCONDA FVG, puntata odierna di mercoledì 17 aprile,  dedicata nella seconda parte, alla finale di Tacento. Per ascoltare clicca qui.

https://i.imgur.com/Z5wjjF9.jpg



 

https://i.imgur.com/HXBfFlk.jpg

https://i.imgur.com/QNWBSJ8.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03111 secondi