Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE D - L'emozione di Moro, Spetic-gol, la rabbia di Kabine

Il Cjarlins Muzane travolge 5-0 il Montebelluna: sugli scudi il giovane portiere all'esordio in categoria e i due satanassi a segno entrambi due volte

Al Della Ricca il Cjarlins Muzane riparte come una furia per cancellare lo scivolone indigesto di Brunico. E non dà scampo al Montebelluna: 5-0 l'esito del confronto per la squadra di casa, che mette così in cassaforte la permanenza in serie D e può ancora fare un pensierino all'approdo play-off. 
In un clima sereno e festoso fanno capolino tre protagonisti del pomeriggio arancioceleste: il portiere classe 2002 Moro, che ha esordito in categoria, l'eterno Luka Spetic, che si è regalato la seconda doppietta interna consecutiva, e il fromboliere Mehdi Kabine, che con le due reti di oggi ha portato a quota 16 il suo ragguardevole bottino personale. 
Simone Moro: "Non me l'aspettavo questo esordio, devo ringraziare i mister De Agostini e Moras, per me è un sogno, tremavo, quest'anno mi sono impegnato tanto, dedico questo momento che è anche un traguardo ai miei genitori che da tanti anni cercano di facilitare in tutti i modi la mia passione. La vittoria? La squadra è forte e oggi l'ha dimostrato". Moro è felice ed emozionato, il veterano Angelo Calligaro si complimenta con lui e sottolinea: "Simone è un esempio da seguire ed è un ottimo compagno di squadra". 

Luka Spetic: "Incredibile, ho segnato un'altra doppietta in casa, è quasi un sogno, sembra che giocando da attaccante me la cavo, la metto sulla corsa, rendendo così difficile la vita ai difensori avversari, evidentemente, anche un vecchietto come me può regalarsi ancora delle soddsfazioni, e che soddisfazioni! Forse una doppietta l'avevo segnata in Eccellenza tanti anni fa... Dietro c'è tanto lavoro e anche parecchia pazienza, ho fatto anche tanta panchina, ma la ruota nella vita e nel calcio gira, l'importante è non mollare mai. Questi due gol li dedico alla mia famiglia, al presidente e alla società, che sono strepitosi".  

Mehdi Kabine: "Vincere così è bello, ma resta in tutti noi anche la rabbia che deriva dall'essere convinti di aver buttato via un anno, almeno dieci punti in più potevamo averli, che stagione! Se non altro ora siamo sicuri di aver mantenuto la categoria, vediamo se possiamo arrivare ai play-off. Mi ero posto l'obiettivo di arrivare a 20 gol, con quelli di oggi sono a 16...".

https://i.imgur.com/4nff01I.jpg



 

https://i.imgur.com/l15QQuq.jpg

https://i.imgur.com/NKNu9Q9.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



DIGAS - Tarcentina in finale

Nella seconda giornata del torneo Digas, scendono in campo due squadre di Prima categoria, Ragogna, gli organizzatori del Co...leggi
21/08/2019

DIGAS - Pro Fagagna in volata su Lumignacco e Tricesimo

Si gioca in serata il primo turno del tradizionale Torneo Digas in quel di Colloredo e si affrontano, nel primo triangolare tre squadre di Eccellenza, Lumignacco, Tricesimo e Pro Fagagna. Il primo incontro se lo aggiudica il Lumignacco, pur andan...leggi
21/08/2019















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01447 secondi