Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


MANZANESE - Grazie Tosone. A Bertino pure il settore giovanile

In casa arancione si pianifica la prossima stagione e il progetto a lunga scadenza imperniato sulla figura dell'attuale allenatore di Prima squadra e Juniores. Che potrà contare anche su Alessandro Paolucci



La Manzanese prepara la prossima stagione e guarda lontano. Il club arancione, impegnato in un finale d'annata frizzante (in particolare con le squadre giovanili e l'Under 19), sta pianificando il suo futuro: a livello societario, con la scelta di affidare la presidenza a Filippo Fabbro, coadiuvato da un vice esperto e solido come Nelio Taboga, oltre che su un gruppo di dirigenti affidabile e appassionato. E a livello tecnico, con la scelta strategica di insistere su un lavoro ulteriormente focalizzato a livello giovanile, una via che il club sta già percorrendo con successo. In quest'ottica è maturata quindi la decisione, del tutto coerente, di affidare la responsabilità del settore giovanile a Patrick Bertino, l'attuale e confermato allenatore della Prima squadra e della formazione Juniores (Under 19). Bertino, in sostanza, replicherà alla Manzanese, ampliandole, le responsabilità che ha ricoperto in una realtà di rilievo come il Grasshoppers di Zurigo.
A fine stagione, dunque, le strade dell'attuale responsabile del vivaio orange, Eddi Tosone, e del club si separeranno, essendo giunto a compimento un rapporto di collaborazione che ha sostanzialmente raggiunto i suoi obiettivi e il cui bilancio è indubbiamente positivo. 
Nello svolgimento del nuovo e ancor più impegnativo compito Bertino potrà avvalersi anche di Alessandro Paolucci, classe 1986, una delle chiocce della formazione seniores. 



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



DIGAS - Tarcentina in finale

Nella seconda giornata del torneo Digas, scendono in campo due squadre di Prima categoria, Ragogna, gli organizzatori del Co...leggi
21/08/2019

DIGAS - Pro Fagagna in volata su Lumignacco e Tricesimo

Si gioca in serata il primo turno del tradizionale Torneo Digas in quel di Colloredo e si affrontano, nel primo triangolare tre squadre di Eccellenza, Lumignacco, Tricesimo e Pro Fagagna. Il primo incontro se lo aggiudica il Lumignacco, pur andan...leggi
21/08/2019















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01472 secondi