Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PORDENONE - Maxi schermo in città, esodo a Gubbio: la festa è pronta

La squadra neroverde è partita ieri per l’Umbria. Cinquecento i fans neroverdi al seguito. Sono 25 giocatori portati in ritiro da Tesser



Il viaggio verso la gloria è iniziato ieri, nel primissimo pomeriggio. Attilio Tesser e i suoi ragazzi sono saliti sul pullman alle 13.45: destinazione Gubbio e, auspicabilmente, la serie B. Se dovessero vincere domani al Barbetti (14.30) non sarebbe nemmeno necessario attendere l’esito della sfida fra la Triestina (staccata di 7 lunghezze) e la Feralpi Salò (ormai fuori dai giochi per la promozione diretta), in programma alle 16.30 nel bresciano.
Il sogno lungo un campionato si trasformerebbe in realtà con due giornate d’anticipo sulla chiusura della stagione, fissata per il 5 maggio.
In città ormai non si parla d’altro, molti tifosi saranno in piazza dove il Comune allestirà un maxi schermo, molti (circa 500)  sono in partenza con ogni mezzo per la splendida località umbra, molti altri si riverseranno per le vie cittadine qualora i ramarri uscissero dal campo con i tre punti, per poi attendere i tifosi e soprattutto la squadra di ritorno dalla trasferta. “Faremo il tifo da lontano - dice l’assessore comunale a Sport e Lavori pubblici, Walter De Bortoli -. Se poi le cose dovessero andare in un certo modo ci metteremo in contatto con società, tecnico e giocatori per organizzare un tributo serale in piazza XX Settembre, al rientro. Non sarà una festa vera e propria. Quella – promette - verrà organizzata più avanti”. 
Sul pullman ieri sono partiti in 25 giocatori, fa parte della comitiva anche Berrettoni, che però deve scontare la seconda giornata di squalifica per l’espulsione ricevuta a Ravenna.
Tesser ha quindi a disposizione quasi tutta la rosa e potrà decidere sulle dolci colline umbre gli undici di partenza. La formazione titolare potrebbe ricalcare quella di domenica scorsa, con l’unico variazione di Stefani al posto di Bassoli o Barison, con il centrocampo sorretto da Burrai, Misuraca e Zammarini, e Ciurria dietro le punte Candellone e Magnaghi.
Non sarà una passeggiata, come ogni gara del girone è stata finora e Tesser non si fida di un Gubbio che già all’andata al Bottecchia creò dei grattacapi ai neroverdi.
Il tecnico Galderisi ha plasmato una squadra di spessore, dove milita uno dei più amati giocatori passati da Pordenone negli ultimi anni. Parliamo di Luca Cattaneo, “veleno” per gli affezionati tifosi pordenonesi, rimasto nel cuore per le sue giocate e per i suoi gol. I rossoblù di casa saranno privi del difensore Lo Porto, fermato per squalifica, mentre dovranno valutare le condizioni fisiche di Malaccari, operato al setto nasale la scorsa settimana.

Questo l’elenco dei convocati:
 
PORTIERI: Giacomo Bindi (1), Flavio Lonoce (12), Marco Meneghetti (22).

DIFENSORI: Alberto Barison (6), Alessandro Bassoli (26), Michele De Agostini (3), Filippo Florio (25), Gianluca Frabotta (24), Niccolò Nardini (2), Daniel Semenzato (11), Mirko Stefani (4), Alessandro Vogliacco (14).

CENTROCAMPISTI: Francesco Bombagi (5), Salvatore Burrai (8), Marco Cotali (28), Filippo Damian (15), Davide Gavazzi (7), Gianvito Misuraca (21), Roberto Zammarini (20).

ATTACCANTI: Emanuele Berrettoni (10, squalificato), Leonardo Candellone (27), Patrick Ciurria (13), Domenico Germinale (9), Simone Magnaghi (17), Matteo Rover (18).



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 19/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




SERIE D - Il Tamai rinforza la difesa

Dopo il passaggio del turno preliminare di Coppa contro l’ambiziosa Luparense, il Tamai rafforza e completa la rosa dei difensori a disposizione del tecnico Bia...leggi
20/08/2019















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02058 secondi