Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE A2 - La Gsa vince, ma perde Amici

Battuta Biella, in gara uno degli ottavi di finale dei play - off. Segnano soltanto in cinque, Powell (29 punti e 10 rimbalzi) è l’Mvp. Sospetta frattura alla mano sinistra per l’ala. Lunedi, sempre al “Carnera”, la replica



GSA – BIELLA    81 - 72

GSA: Penna, Simpson 20, Nikolic 6, Powell 29, Pellegrino 10, Amici 16, Spanghero, Mortellaro, Pinton. NE: Visintini, Cautiero e Chiti. Coach: Martelossi.

BIELLA: Saccaggi 4, Harrell 20, Wheatle 10, Sims 22, Chiarastella 3, Antonutti 13, Massone, Pollone, Nwokoye. NE: Savio. Coach. Carrea.

ARBITRI: Dori (Venezia), Longobucco (Roma), Bartolomeo (Brindisi)

PARZIALI: 31 - 25, 48 - 43, 62 - 62. Tiri liberi: Gsa 10/13, Biella 10/12. Tre punti: Gsa 9/28, Biella 10/22. Rimbalzi: Gsa 35 (Powell 10), Biella 32 (Antonutti 11). Fallo tecnico alla panchina di Biella al 31’07”. Cinque falli: Wheatle. Spettatori: 3400.

UDINE - La Gsa rispetta il fattore campo, si porta in vantaggio su Biella in gara uno degli ottavi di finale, ma rischia di perdere Alessandro Amici per il resto dei play - off. L’ala, autore della consueta prestazione non banale (16 punti, 6 rimbalzi, 5 assust e 3 perse e 2 recuperi), si è infatti procurato, già nel corso del secondo quarto, una frattura alla mano sinistra. Se gli accertamenti confermeranno le sensazioni immediate riguardo alla gravità dell’infortunio, la stagione del pesarese potrebbe dirsi conclusa. Un carico aggiuntivo di jella per un organico già penalizzato dall’assenza di Cortese.

Nel frattempo Udine fa il suo dovere anche se, un primo quarto da saldi di fine stagione, con una difesa “sorridente” e permissiva, non può rallegrare coach Martelossi: se la sua creatura ne mette 31, i 25 subiti sono troppi. Un po’ meglio nel prosieguo, anche se il bottino è spartito tra quattro soli giocatori e dalla zona dei playmaker (Penna smazza comunque 5 assist) non perviene lo straccio di un punticino. E’ tutto sin troppo facile, in avvio, per una Gsa carichissima in attacco, dove ogni tiro è un “orsacchiotto” in saccoccia. Simpson è “posseduto” dal demonio e il parziale di 17 - 5 parla chiaro. Biella allunga il pressing, non affonda e rimane a contatto (28 - 25 grazie a Sims, che ne mette 12) prima che, a fil di sirena, da metà campo, il “bipolare” (cestisticamente parlando, si intende) Amici non imbuchi una folle tripla.

E mentre Antonutti mette assieme qualche canestrino, Powell timbra il nuovo allungo 37 - 27. La Gsa, appesa al fatturato di tre sole pedine (Powell, Amici e Simpson: uguale punti 44), non riesce però ancora a scappare, mantenendo solo cinque lunghezze alla pausa lunga.

Biella è sempre li e allora la palla passa a Pellegrino e Nikolic. Il centro, servito con continuità, finalmente pasteggia, mentre l’ala shakera rimbalzi e una schiacciata: 60 - 54. E’ la fuga buona ? Neanche per sogno: alla vigilia dell’ultimo quarto, infatti, Antonutti va per il pareggio (62 - 62).

Agli ospiti si accende improvvisamente la spia della riserva: nel giro di 4 minuti segna solo Saccaggi. Un Powell devastante in post basso abusa di Antonutti e una tripla di Simpson scavano allora nove lunghezze: 73 - 64. Sul 78 - 72 interno Biella avrebbe ancora una chance, ma la palla brutalmente persa in attacco innesca il contropiede della “sepoltura”: Penna alza la parabola e Powell (gioco da tre punti) la chiude. Appuntamento a lunedi sera (sempre 20.30 e ancora al “Carnera”) per la replica. (rozan)

https://i.imgur.com/VkWeXGz.jpg



 

https://i.imgur.com/HdGeaqy.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01477 secondi