Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SERIE A2 - Play-off al via: la Gsa ci crede

Sedici squadre superstiti e ancora un posto da assegnare per la A1. Domani sera al “Carnera” (20.30) la prima sfida degli ottavi di finale contro Biella del friulano Antonutti. Lunedi, sempre a Udine, gara due


 
E’ il momento più stuzzicante e impietoso della stagione. Dove un lieve margine d’errore è ancora consentito, ma senza il diritto a perseverare. Sono i play off: quattro turni, tutti al limite delle cinque sfide. Una mezza maratona - da domani a giugno - che, dopo la promozioni di Fortitudo e Virtus Roma, ha ancora un “pettorale” da assegnare per la serie A1. Treviso sembra farsi preferire ma, prendendo in prestito il “claim” ideato dai creativi dell’Apu, “Why not?” Perchè non provarci?

Accumulata una formativa esperienza lo scorso anno (cancellata Tortona, i “soldatini” di Lardo si infransero nei quarti su Casale Monferrato), la Gsa ritenta l’assalto: il quinto posto ottenuto nella regular season assegna ai bianconeri la sesta del girone ovest, l’Edilnol Biella, dove milita - da febbraio, dopo il rilascio da Treviso - il friulano di Colloredo di Prato Michele Antonutti.

Un avversario magari non trascendentale ma tutt’altro che comodo, che andrà addomesticato nelle due prime manches (domani sera e lunedi, sempre alle 20.30) in programma al “Carnera”; dopodichè la serie si trasferirà (giovedi 2 e sabato 4 maggio) in Piemonte. In caso di gara cinque, appuntamento di nuovo al palasport dei Rizzi martedi 7 maggio. La vincente troverà sulla propria strada la superstite del match tra Capo D’Orlando e Ravenna, con i siciliani a farsi preferire.

SOSTIENE MARTELLO - “Noi siamo arrivati quinti e loro sesti: la classifica annuncia, perciò, una sfida equilibratissima - avvisa coach Martelossi - e guai a credere che il girone Ovest presenti avversari più malleabili. Mancheranno magari formazioni eccellenti ma, quelle di fascia media, sono tutte competitive. Biella è molto fisica, forse non ha panchina lunga: dovremo essere bravi, soprattutto in attacco. Nel complesso desidero una Gsa feroce, che metta subito la serie nella direzione desiderata, per non essere costretta ad inseguire.”

INFERMERIA - Niente da fare per Riccardo Cortese: l’infortunio al gomito costringerà l’ex ferrarese a rimanere ancora in tribuna. Recupera, invece Stefan Nikolic, in ripresa dalla sub lussazione alla spalla.

ARBITRI - Dirigeranno Dori di Mirano, Longobucco di Ciampino e Bartolomeo di Brindisi.

BIGLIETTI - A disposizione dei “ritardatari” ci sono ancora 400 tagliandi. I portoni e le casse del “Carnera” apriranno alle 19.

MAGLIETTE - All’ingresso, i tifosi saranno omaggiati con delle speciali tee - shirt “celebrative” di colore bianco, realizzate grazie agli sponsor Civibank e Koki. (rozan)



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01440 secondi