Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia



PROMO B - Pro Cervignano di nuovo in Eccellenza. Play-out, è bagarre

La squadra di Tortolo festeggia il primato messo in cassaforte con un turno d’anticipo. Il Primorje si affida al Tamai. Salvo l’Ol3, mentre Mladost, Costalunga e Ism la salvezza passa attraverso le forche caudine dei play-.out. Se la giocheranno invece Valnatisone e Trieste Calcio, attesi dallo scontro diretto domenica in terra giuliana.



Più che finale di campionato sembra di essere a quella del girone d’andata, visto il tempo autunnale che sta scombussolando la primavera. In ogni caso mancano solo 90 minuti e poi qualcuno festeggerà, piangerà o resterà ancora sulle spine.  Nel girone B di Promozione è arrivato il secondo verdetto, dopo quello già noto della retrocessione del San Giovanni, con la vittoria della Pro Cervignano (68) e conseguente salita in Eccellenza. E’ stata una vittoria al cardiopalma, arrivata nei minuti finali dopo un’altalenanza di punteggio. Al vantaggio di Visintin, il Trieste Calcio (34) si fa sotto nella ripresa con Paliaga, risponde Muffato e ancora Paliaga sembra spegnere la festa. La riaccende nel momento più bello Nardella con la rete del 3-2 che vale l’Eccellenza.
Il Primorje (63) ha fatto il suo, ora attende con trepidazione l’esito del play-out del Tamai per capire se potrà accompagnare direttamente i gialloblù oppure dovrà giocarsi il posto nello spareggio con la seconda del girone A. Nel frattempo ha vinto il derby contro un coriaceo Zaule (38), suprandolo per 2-0 con doppietta, nella ripresa, di Sain, il primo gol su rigore. I giallorossi colpiscono tre legni ma pure il portiere Contento ha dovuto fare gli straordinari.

Nei minuti di recupero l’Ol3 si toglie la soddisfazione, oltre a battere il Sistiana per 3-2, di conquistare la salvezza anticipata, forte degli scontri diretti favorevoli su Trieste Calcio e Valantisone. Passa per primo avanti il Sistiana (45), con Carli, per la squadra di Orlando (dopo due retrocessioni con Sangiorgina e Sevegliano arriva per lui una salvezza un turno d'anticipo) pareggia Olluri, poi botta e risposta tra Montenegro e David Colja e, alla fine Daniel Lo Manto mette il sigillo sui tre punti.
E sono importanti anche quelli conquistati dalla Valnatisone (33) nello scontro diretto, in casa, con l’Ism Gradisca (30), vincendo per 1-0 con rete realizzata nella ripresa. I gradiscani, ora solo con i play-out possono salvarsi, vengono quindi staccati dai valligiani ma non superati dal Costalunga (29), caduto sul campo amico per 2-1 ad opera di una sempre più sorprendente Pro Romans (45), al quinto successo consecutivo ed ora appaiata, al quinto posto, al Sistiana. Di Serplini e Buttignaschi le reti giallorosse, l’inossidabile Steiner fa centro per i triestini, la cui salvezza passa soltanto attraverso i play-out.
Stessa soluzione per il Mladost (28) dopo essere caduto sul campo della Virtus Corno (52) che ha cercato e trovato il posto di prestigio, la terza poltrona, nella classifica.
Vince la Risanese (43), con due reti realizzate da Cotrufo e Avian nel secondo tempo, la propria gara casalinga sul San Giovanni (15) e, con lo stesso punteggio, il Tolmezzo (49) certifica la quarta posizione superando il Chiarbola (38) a Trieste.

 Claudio Mariani    



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



LA FOTO - Il ritorno dei campioni

E’ sbarcata tra ali di folla festante e tifosi in delirio (si scherza, è ovvio…) a mezzogiorno di oggi, all’aereoporto di Malpensa, la rappresentativa region...leggi
16/07/2019
















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02169 secondi