Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMAVERA - Il Milan prende a sberle l'Udinese

Netto successo dei rossoneri in ottica salvezza. Per i ragazzi di Daniel ennesima prova insufficiente



UDINESE - MILAN 0 - 3
Gol: pt. 40’ Capanni (M); st. 9’ Haidara (M), 35’ Merletti (M)

UDINESE: Crespi, Zanolla, Ermacora, Battistella (70′ Beak), Mazzolo (55′ Bocic), Parpinel, Ballarini, Gkertsos, Renzi (55′ Comisso), Compagnon (82′ Pecos Melo), Kubala. A disposizione: Sourdis, Snidarcig, Filipiak, Beak, Comisso, Pecos Melo, Di Franco, Donadello, Bocic, Ilic. AllenatoreDaniel

MILAN: Plizzari, Bellanova, Abanda (88′ Barazzetta), Brambilla (82′ Mionic), Merletti, Djalo (82′ Ruggeri), Frigerio, Brescianini, Tonin(66′ Capone), Capanni, Haidara (88′ Olzer). A disposizione: Zanellato, Barazzetta, Martinbianco, Ruggeri, Sala, Michelis, Mionic, Olzer, Capone, Desplanches. AllenatoreGiunti

ARBITRO: Francesco Cosso di Reggio Calabria.

NOTE - Ammoniti: Abanda e Battistella.

L’Udinese, ormai già retrocessa, non riesce a disputare la medesima prestazione della scorsa settimana contro la Juventus, facendo un passo indietro a livello di gioco. Poche le cose da salvare contro un Milan determinato, fattosi preferire come organizzazione di gioco e come volontà, Punti pesanti in ottica salvezza per la compagine allenata da Giunti che già nei primi minuti ha messo alle corde l’undici di Stefano Daniel. Già al 4’ una punizione di Capanni centra il palo e poi la schiena di Crespi, ma per fortuna della retroguardia friulana nessun giocatore ospite ha creduto nel rimpallo. Crespi difende la porta con sicurezza, su una doppia conclusione: la prima di Haidara distendendosi in tuffo, la seconda di Brescancin controllando il pallone che sfiora la traversa. E’ un Milan aggressivo e un’Udinese in balia delle onde. Dopo diversi tentativi l’undici lombardo trova il gol del vantaggio poco prima dello scadere del 45’ con Capanni dal dischetto, dopo che lo stesso nr. 10 rossonero aveva subito il fallo all’interno dell’area bianconera. La palla prima tocca il palo e poi sbatte ancora sulla schiena di Crespi che aveva intercettato la conclusione.
L’andamento della gara non cambia nei secondi 45’ con il Milan meglio disposto in campo che perviene al raddoppio al 9’: ottimo cross di Bellanova per Haidara che si stacca dalla marcatura e batte Crespi sul suo palo lontano. La vittoria è in cassaforte con le zebrette prive di idee e quasi mai pericolose dalle parti di Plizzari. L’ex portiere della Ternana, vive un pomeriggio di assoluto relax. Dopo aver amministrato la gara il Milan trova anche il terzo gol con una precisa inzuccata di Merletti sulla battuta dall’angolo del solito Capanni. Nelle fila bianconere la sufficienza la guadagna Ballarini per dinamismo e impegno, mentre il resto della squadra naviga tra una sufficienza risicata e il 5. Capanni di gran lunga il migliore in campo per il Milan.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 11/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...










IL TORNEO - Fabio Zuccheri, atto quarto

Sono trascorsi già quattro lunghi anni, ma il ricordo di Fabio Zuccheri, giovane portiere scomparso nell’agosto 2015, è sempre vivo. Nei cuori di papà Aldino...leggi
03/05/2019




PRIMAVERA - Retrocessione matematica

Ora, quello che era nell’aria da tempo è certezza: l’Udinese retrocede in Primavera 2 dopo la sconfitta per 2-0 maturata in casa della Sampdoria...leggi
29/04/2019





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02255 secondi