Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


ECCELLENZA PLAY-OUT - Il salvatore è Salvador. E il Kras deve cedere

Grande impresa del Fontanafredda, che espugna il fortino dei biancorossi, conquistando la permanenza in categoria. Ciccio Campaner: "Bravo il mister e bravissimi i nostri giovani"



KRAS REPEN - FONTANAFREDDA 1-2
Gol: 51' Salvador, 62′ Radujko, 74′ Salvador.

KRAS REPEN: D’Agnolo, Kerpan, Cudicio, Simeoni, Dukic, Zappalà (88′ Stanich), Vasques, Radujko, Kocman (79′ Savron), Juren, Petracci (86′ Sabadin). Allenatore: Pierpaolo Gargiuolo.

FONTANAFREDDA: Posocco, Cao, Gregoris, De Pin, Campaner, Ceschiat (90′ Possamai), Toffoli, Gerolin, Salvador, Spessotto (85′ Basso), Gant (79′ Lisotto). Allenatore: Claudio Moro.

ARBITRO: Francesco Gai (Carbonia).

Play-out amari per le squadre impegnate in casa, play-out felici per chi era invece chiamato a sovvertire il fattore campo e, in definitiva, il pronostico. E se il Flaibano è passato sul terreno della Juventina, lo stesso è riuscito a fare il Fontanafredda, capace di sbancare lo splendido rettangolo di gioco del Kras
Dovevano vincere i rossoneri di Moro e ci sono riusciti contro una formazione maggiormente esperta e che un anno fa aveva strappato la salvezza proprio al play-out, espugnando Corno di Rosazzo
Il primo tempo è risultato molto tattico, con un Kras che ha preferito non scoprirsi e un Fontanafredda che non è riuscito a incidere in fase avanzata. Nella ripresa la partita, condizionata anche dal vento, ha preso quota anche sul piano spettacolare. I rossoneri hanno avuto in Salvador (doppietta per lui) l'uomo chiave, tanto più per una squadra che in zona gol quest'anno ha fatto parecchia fatica. Il Kras, dal canto suo, nonostante il bel pareggio firmato da Radujko, non è riuscito a portare fino al termine quel risultato di parità che avrebbe permesso ai biancorossi di cogliere un'altra impresa salvezza. 
Il Kras retrocede, il Fontanafredda festeggia un grande risultato: "I ragazzi sono stati bravissimi, in particolare i più giovani, ed è stato molto bravo il mister a gestire una settimana non semplice e una partita come questa - commenta il veterano Ciccio Campaner, sempre sulla breccia -. Abbiamo dato prova di maturità e nervi saldi, anche quando abbiamo subito il pareggio. Abbiamo continuato a giocare, a provarci, trovando il nuovo vantaggio e poi gestendo con attenzione l'ultima fase del match. Questo risultato va dedicato in particolare al presidente e ai dirigenti, che si fanno sempre in quattro per iquesta società". 



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03192 secondi