Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


RISANO - Parte bene il Cjarlins Muzane. Sedegliano con onore

La squadra di Moras (sotto la lente in particolare i papabili per la Prima squadra) si è imposta per 4-1 su quella di Zavagno, che ha disputato una buona prestazione, nobilitata dalla segnatura di Spagnol



SEDEGLIANO - CJARLINS MUZANE  1 - 4
Gol: 18' Cocolet, 21' Pesce, 29' Ruffo, 47' Spagnol; nel st 30' Cocolet

SEDEGLIANO: Mion, Sut, Stevenson, De Pol, Sanna, Moletta, Malisani, Donati, De Candido, Spagnolo, Marigo. A disposizione di  Bruno Zavagno: Mucignato, Stroili, Finatti, Vit, Taiariol, Fongione, Magnifico e Misson.

CJARLINSMUZANE: Gregoris, Manrovani, Ros, Floreani, Galletti, Turchetti, Cocolet, Pesce, Muela, Cimmino, Ruffo. A disposizione di Massimiliano Moras: Moro, Cignola, Bellina, Palmegiano, Moro, Torresan e Levorato.

ARBITRO: Nicolò Pischiutta.

Giornata inaugurale del torneo “Bernardis-Boz-Scussolino” riservato alla categoria Juniores Under 20 ed organizzato dall’impeccabile regia della Risanese. Dopo la prima gara che ha visto la vittoria della squadra di casa, al debutto in questo torneo, sulla Pro Fagagna per 3-2 è toccato al Cjarlins Muzane scendere in campo, nel girone A, per affrontare il Sedegliano di Zavagno, formazione che ha da poco concluso il campionato provinciale udinese.
Il vantaggio del Cjarlins arriva per opera di Cocolet a conclusione di un’azione condotta da Mantovani, cui la società punta molto. essendo duttile nei ruoli di terzino destro o quarto di centrocampo. Il raddoppio lo sigla Pesce, altro giocatore sotto la lente e, prima del riposo Ruffo, elemento già impiegato con i seniores, sigla il terzo gol. Nel secondo tempo è nuovamente Cocolet a mettere il punto esclamativo al termine di un’azione costruita e condotta da Sako.   

“Avevo chiesto il massimo impegno ai ragazzi del 2002 schierati oggi, per una sorta di banco di prova in vista del prossimo campionato nazionale – spiega il mister degli arancioblù Max Moras –, e sono soddisfatto dei vari Turchetti, Torresan e Cignola, ma naturalmente anche della prestazione degli altri 2001. La differenza di valori in campo c’è stata, ma ciò che interessa alla società è capire quali fra i 2001 possono essere pronti per la prima squadra in serie D. Il Sedegliano? Fisicamente mi è parso ben attrezzato e la differenza d’età si è vista con qualche ’98 e ’99 in campo, però il passo diverso dei due campionati ha fatto la differenza durante la partita. Ma li ho visti presidiare  bene il campo, con una linea difensiva a quattro organizzata e hanno creato alcune difficoltà alla nostra difesa. Noi commettiamo ancora della ingenuità, comprensibili vista l’età dei ragazzi”.



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03449 secondi