Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA C - Spettacolo a Teor, il Centrosedia gode. Coppino, era gol?

Il presidente della Federcalcio regionale Canciani ha "benedetto" il vivace 0-0 tra le due protagoniste del campionato. Il pareggio consente agli ospiti di mantenere il primato in classifica. Ma entrambe hanno festeggiato una convincente e meritata promozione



CALCIO TEOR - CENTRO SEDIA 0-0

CALCIO TEOR: Flebus, Ponte, Gaio, Paron, Gobbato, Comisso, Linza (7'st Cargnelutti), Pinzani, Coppino, Lunardelli (12' st Luvisutti), Meneghin. A disposizione di Renzo Marzio: Di Marco, Cecotti, Ghedin, Pighin, Tam, Peresson, Querini.

CENTROSEDIA: Zompicchiatti, Simone Pizzamiglio, Flebus, Milikovic, Moreale, Tioni, Azzano (44' st Giugliano), Regazzo, Davide Pizzamiglio (25' st Puppo), Pittioni (37' st Praino), Sela (37' st Livoni). A disposizione di Andrea Cossar: Casadei, Bolzicco, Marinig, Grione, Moretti.

ARBITRO: Marco Anaclerio di Trieste.

NOTE - Ammoniti: Ponte, Gaio, Gobbato e Coppino.

A Teor si gioca per il primato del girone C di Seconda categoria tra due squadre già certe della salita in Prima. E’ un partita giocata a viso aperto quella tra Centro Sedia e i padroni di casa, staccati di due punti dai rossoblù, senza esclusioni di colpi e con un gol fantasma reclamato da un molto rimaneggiato Teor a metà ripresa. Occasioni da ambo le parti nel primo tempo, pericolose quella  di Pittioni, allo scadere della prima frazione, un fendente dal limite di sinistro con palla di poco a lato e al 44’ con Davide Pizzamiglio, imbeccato da un lancio di Miljkovic, su quale il portiere Flebus compie un miracolo. Nella ripresa l’occasionissima per il Teor con il cross di Lunardelli su quale Coppino gira a rete e il difensore allontana quando la palla dà l’impressione di aver varcato la riga bianca, prima di essere allontanata in angolo dall'estremo Zompicchiatti. Tutto questo ha tenuto vigili i quasi 300 presenti sulle tribune, tra i quali anche il presidente della Federcalcio regionale Ermes Canciani, che ha voluto rendere omaggio alle due squadre meritevoli del salto di categoria, così come ha fatto domenica scorsa a Cervignano.

INTERVISTE - Cossar, Marzio, Giugliano, Zompicchiatti e Coppino...

https://i.imgur.com/V6L1c3r.jpg



 

https://i.imgur.com/jUt1ynn.jpg

https://i.imgur.com/XEYukDB.jpg

https://i.imgur.com/ITrzDZ0.jpg

https://i.imgur.com/vYM89qQ.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...















UDINESE - Tudor: non possiamo sbagliare

Sul tavolo, diverse opzioni. Potrebbe festeggiare addirittura già domani sera. Dover attendere - distesa sul divano - domenica pomeriggio, oppure differire tutto all’ulti...leggi
17/05/2019




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02449 secondi