Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SULLA RIBALTA - Alberto Pignat super. E il Matelica si gioca 2 finali

Il centrocampista classe '94 di Fiume Veneto sabato andrà a caccia della coppa Italia di serie D nella sfida col Messina in programma a Latina. Poi toccherà alla finale play-off contro la Recanatese...



C'è un calciatore friulano che sta vivendo giorni molto impegnativi e stimolanti, e che si sta mettendo in grande evidenza. Parliamo di Alberto Pignat, centrocampista classe '94 di Fiume Veneto, che lo scorso anno giocava nel Tamai e in precedenza ha indossato le casacche di Luparense, Campodarsego, Altovicentino, nonché Venezia e Portogruaro in serie C.
Ora Alberto milita nel Matelica: la squadra marchigiana, allenata da mister Tiozzo (tecnico di Chioggia), è arrivata seconda in campionato dietro al Cesena e sabato disputerà la finale della coppa Italia di serie D contro il Messina sul neutro di Latina. E dopo la finale di Coppa toccherà sempre al Matelica affrontare la Recanatese nella finale dei play-off del girone F di serie D in programma domenica 26 maggio.
Dal canto suo, Alberto Pignat sta disputando una stagione di rilievo; Tiozzo lo impiega nel 4-2-3-1 come mediano davanti alla difesa. Il centrocampista friulano, per altro, non rinuncia a farsi valere anche in fase offensiva, com'è testimoniato dai 5 gol all'attivo.
Forza Alberto, continua a farti onore. E in bocca al lupo per le due finali che ti attendono!

https://i.imgur.com/XWZcEt4.jpg



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02894 secondi