Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


TRICOLORE - La Manzanese rimonta 3 gol ma è fuori da imbattuta

Il minor numero di gol segnati beffa gli orange rispetto al Brixen. Oggi lo scontro diretto è termina 3-3. Bertino: complimenti ai ragazzi perché non hanno mai mollato, ma i nostri avversari non hanno rubato niente



BRIXEN – MANZANESE 3-3
Gol: 17' Schraffl, 35' Wachtler, 52' Dalle Grave, 60' Kuqi, 72' Specogna, 87' Damiani

BRIXEN: Di Luca, Sibi, Weissteiner, Wieland, Bock, Brugger, Schraffl, Debertol, Stampfl (7’st Pitscheider), Dalle Grave (33’st Ennaimi, dal 49’st Di bello)), Wachtler (27’st Asif). (12. Perbellini, 13. Agosta, 15. Dalia, 18. Khairane, 19. Gambassi). All. Raffaele Trovato

MANZANESE: Bulfon, Cuca (1’st Cernotto), Del Negro (32’ Vuerich), Damiani, Bevilacqua, Lorenzon (15’st De Vescovi), D’Urso, Comin, Specogna, Mascarin (32’st Bouchlas), Turco (1’st Kuqi). (12. Paoli Tacchini, 13. Venica, 17. Cestari, 20. Breda). All. Patrick Bertino

ARBITRO: Matteo Franzoni sez. Lovere (Bs). 

NOTE – Espulso Pitscheider.

Che peccato, Manzanese! E, ancora una volta, la differenza reti beffa una nostra rappresentante. La Juniores di Patrick Bertino esce dal torneo nazionale da imbattuta: dopo il successo su misura (1-0) colto sabato scorso in casa a spese del Mori Santo Stefano (sconfitto mercoledì 3-2 dal Brixen), è arrivato oggi un pareggio per 3-3 contro gli altoatesini che segna per gli orange friulani la fine della corsa verso il tricolore. 
La Manzanese in avvio di ripresa si è ritrovata sotto addirittura 3-0, ma è stata capace di rimontare, arrivando a colmare il gap nel finale: serviva ancora un gol, ma il tempo utile ormai era esaurito. 
Era partita bene la fuoriserie di Bertino, difettando però in fase conclusiva: tre volte la Manzanese si presentava dalle parti di Di Luca, ma non trovava la finalizzazione. Dal canto suo, il Brixen impressionava per aggressività e pressione, un atteggiamento che creava scompensi ai friulani, mettendone a nudo le difficoltà di giornata. Arrivano anche i gol dei padroni di casa, che si portavano sul 2-0. 
Nel secondo tempo Bertino rimaneggiava l'assetto della squadra con l'ingresso fin dal rientro in campo di Cernotto e Kuqi, e la Manzanese lievitava prendendo in mano con decisione il pallino del gioco e creando pericoli con buona frequenza. Ma nel momento migliore degli orange il Brixen piazzava la terza rete in contropiede. Non aveva più niente da perdere la squadra ospite, che metteva in mostra grinta e carattere, gettandosi letteralmente all'arrembaggio. Arrivavano così le reti di Kuqi, Specogna e Damiani a rimettere in bilico l'esito del match e il passaggio del turno ma l'impresa del sorpasso non si materializzava. 
Mister Bertino sottolinea: "Devo fare i complimenti a tutti i miei ragazzi perché non hanno mai mollato. Non dimentichiamo che in campionato abbiamo perso un solo incontro! Però è anche vero che il Brixen non ha rubato niente, dimostrandosi più pronto sotto il profilo dell'aggressività agonistica. Complimenti ai nostri avversari, noi dovremo essere capaci di far tesoro anche di questa esperienza".  

La classifica del triangolare: Brixen (6-5) e Manzanese (4-3) 4 punti; Mori Santo Stefano 0. 



 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02276 secondi